Elemento grafico a libero utilizzo

Elemento grafico a libero utilizzo
 

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​

Bergamo e Brescia mettono a disposizione il nuovo claim 
“Siamo Capitale Italiana della Cultura 2023”

Il percorso di avvicinamento all’evento Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023 si arricchisce oggi di un altro capitolo. Dopo il disvelamento del logo ufficiale a dicembre 2021 e la pubblicazione del dossier a fine gennaio, oggi viene resa pubblica la nuova soluzione grafica da utilizzare per tutto l’anno 2022 che riporta il claim “Siamo Capitale Italiana della Cultura”

A differenza del logo istituzionale, che è depositato e il cui utilizzo prevede una precisa autorizzazione, questo elemento grafico può essere utilizzato gratuitamente da chiunque voglia pro-muovere l’iniziativa di Capitale Italiana della Cultura già a partire da quest’anno.

L’elemento grafico è scaricabile in tre diversi formati (quadrato, orizzontale e verticale) per essere adattato ai diversi contesti. 

I colori che lo compongono sono derivati dalle tinte utilizzate nei loghi comunali di Bergamo e Brescia, ossia il rosso, il giallo, il blu e l’azzurro.  Il manuale d’uso presenta alcuni di esempi di applicazione – adesivi, etichette, espositori – ma l’elemento grafico può essere pensato per qualsiasi altro gadget. Oltre alle versioni descritte, sono inoltre a disposizione soluzioni monocrome e a fondo trasparente. ​

La grafica è ad uso gratuito ed è stata pensata per promuovere e diffondere già da ora l’appuntamento straordinario, che nel 2023 vedrà Bergamo e Brescia Capitale Italiana della Cultura, nei modi più ampi ed efficaci, anche per finalità commerciali, nel rispetto delle indicazioni contenute nel manuale d’utilizzo e nelle linee guida.

Tutte le informazioni inerenti "Bergamo Brescia capitale italiana della cultura 2023"



​​​​​

​​