Alleanza locale di conciliazione di Brescia

Alleanza locale di conciliazione di Brescia

SONO APERTE LE ADESIONI ALL'ALLEANZA LOCALE DI CONCILIAZIONE DI BRESCIA

PER REALIZZARE IL PROGETTO "BRESCIA CONCILIA 2020-2023"

L'Alleanza Locale di Conciliazione di Brescia, di cui il Comune di Brescia è ente capofila, è un partenariato pubblico-privato di enti e imprese che promuove progetti finanziati dall'Agenzia di Tutela della Salute di Brescia nell'ambito di un Piano Territoriale triennale, previsto dalla governance con cui Regione Lombardia assegna fondi ai territori e stabilisce Linee guida per la politiche di conciliazione vita lavoro.

L'Alleanza locale di conciliazione di Brescia è una partnership territoriale che si estende oltre i confini cittadini e comprende gli Ambiti socio sanitari n. 1 Brescia, n. 3 Brescia est e n. 4 Valle Trompia.

Per il triennio giugno 2020- giugno 2023, L'Alleanza locale di conciliazione di Brescia è impegnata nella realizzazione del progetto "Brescia concilia 2020-2023" –  che prevede 6 attività principali.

Attività costitutive concluse nel periodo agosto – ottobre 2020:

  1. Attivazione del progetto, adesione formale all'Alleanza degli enti e delle imprese che in quanto aderenti a progettualità precedenti, hanno sostenuto la presentazione del progetto ad Ats Brescia, sottoscrizione dell'Accordo.
  2. Attivazione di un percorso formativo per il Team di governance dell'Alleanza, con finalità di consolidamento della partnership, determinazione delle regole delle funzioni di comunicazione, informazione e supporto alla realizzazione del progetto.

Attività da realizzare e servizi da attivare entro il 30 giugno 2023:

  1.  Allargamento dell'Alleanza ad altri enti pubblici e privati del territorio
  2. Promozione territoriale di strumenti e metodologie di smart working e welfare aziendale, attraverso attività di formazione e consulenza, per l'intera durata del progetto.
  3. Formazione specialistica negli ambiti tematici dello smart working e welfare aziendale, nella seconda annualità di progetto.
  4. Attivazione di ulteriori servizi di consulenza e formazione sulla base dei bisogni espressi dagli enti aderenti, nell'ultima annualità del progetto.

I risultati attesi del progetto possono essere sinteticamente descritti come segue:

  • rafforzamento della partnership
  • consolidamento delle competenze dei referenti per la conciliazione deli enti aderenti all'Alleanza nelle aree tematiche: smart working, welfare aziendale e benessere di lavoratrici e lavoratori
  • sperimentazione di modelli e strumenti per la co-progettazione in Team delle attività di progetto
  • sperimentazione di nuovi modelli territoriali integrati di risposta ai bisogni di conciliazione degli enti aderenti e dei lavoratori

Il valore complessivo del progetto ammonta a € 128.533,60 di cui € 86.533,60 finanziati da ATS Brescia e € 42.000,00 cofinanziati dal Comune di Brescia e dagli Ambiti socio sanitari n. 1 Brescia e n. 3 Brescia est.

Il Comune di Brescia rende noto l'Avviso pubblico che, secondo quanto stabilito dall'Articolo 3 dell'Accordo di partnership "Governance e Organizzazione della Alleanza", indica le modalità di adesione di nuovi enti pubblici e privati all'Alleanza.

L'adesione all'Alleanza locale di conciliazione di Brescia è libera e gratuita e può essere effettuata in qualsiasi momento nel periodo 1.11.2020 – 30.6.2023.

Dalla data di adesione è consentita la partecipazione a tutte le iniziative organizzate dall'Alleanza e la fruizione dei servizi previsti dal progetto.

Requisiti per l'adesione
  • avere almeno una sede operativa, con lavoratrici e lavoratori dipendenti stabilmente assegnati, ubicata nel territorio degli Ambiti socio sanitari n. 1 Brescia, n. 3 Brescia Est e n. 4 Valle Trompia.
    Il territorio comprende i seguenti Comuni in ordine alfabetico: Azzano Mella, Borgosatollo, Botticino, Bovegno, Bovezzo, Brione, Caino, Capriano del Colle, Castenedolo, Collebeato, Collio, Concesio, Flero, Gardone V.T., Irma, Lumezzane, Lodrino, Marcheno, Marmentino, Mazzano, Montirone, Nave, Nuvolento Nuvolera, Pezzaze, Polaveno, Poncarale, Rezzato, San Zeno Naviglio, Sarezzo, Tavernole S/M, Villa Carcina.
     
  • avere aderito alla Rete territoriale per la conciliazione di ATS Brescia (Accordo per la valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione famiglia-lavoro).
    Per maggiori informazioni in merito all'adesione consultare il sito di ATS Brescia al seguente indirizzo: https://www.ats-brescia.it/adesione-alla-rete-territoriale-per-la-conciliazione-di-ats-brescia
Come aderireInviando i documenti richiesti a mezzo PEC
Quali documenti inviare
  • copia dell'Accordo per la realizzazione dell'Alleanza locale di conciliazione di Brescia, allegato A) all'Avviso pubblico, sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante dell'ente aderente per accettazione;
  • domanda di adesione redatta su carta intestata come da format allegato B) all'Avviso pubblico, sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante;
  • copia del modulo di Adesione all'Accordo per la valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione famiglia-lavoro inviato ad ATS Brescia.
A quale indirizzo spedireprotocollogenerale@pec.comune.brescia.it
A chi rivolgersi per ulteriori informazioni

Comune di Brescia

Settore Segreteria generale e trasparenza

Ufficio Tempi

Telefono 030 297 7291 – Email ufficiotempi@comunebrescia.it

 

Una volta pervenute le adesioni, la Responsabile del Settore Segreteria generale e trasparenza ne prenderà atto con determinazione dirigenziale, l'elenco degli enti aderenti sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di brescia e su quello di ATS Brescia.

 

Documenti allegati:

  1. Avviso pubblico per l'adesione all'Alleanza locale di conciliazione di Brescia
  2. Accordo per la realizzazione dell'Alleanza locale di conciliazione di Brescia allegato A) all'Avviso pubblico
  3. Format della lettera di richiesta di adesione all'Alleanza locale di conciliazione di Brescia allegato B) all'avviso pubblico
  4. Piano Territoriale di conciliazione approvato con Decreto n. 241 del 28.5.2020 del Direttore Generale di ATS Brescia