Ricoveri di pronto intervento e sollievo

Ricoveri di pronto intervento e sollievo
 

Finalità

Il ricovero di pronto intervento/sollievo è la permanenza temporanea in una soluzione abitativa extra familiare, finalizzata a far fronte a:

- situazioni di emergenza tali da impedire al caregiver di svolgere temporaneamente la propria funzione;

- necessità di sollievo temporaneo del caregiver;

- attivazione di periodi di distacco dal nucleo familiare finalizzati a sperimentare diversa soluzione alloggiativa.

Le tre finalità si intendono in ordine di priorità.

 

Durata

Il periodo di sollievo è sostenuto dall’intervento comunale per un periodo annuale massimo di 22 giorni; periodi superiori possono essere richiesti dal servizio sociale proponente in considerazione di particolari situazioni familiari o di particolare gravità della condizione della persona disabile.

Il ricovero di pronto intervento/sollievo ai sensi della  Legge 112/2016 "Dopo di noi" è previsto per periodi non superiori ai 60 giorni complessivi annui.

 

Destinatari

Persone in possesso dei seguenti requisiti:

- residenza nel Comune di Brescia;

- età compresa tra 18 e 64 anni;

- disabilità ai sensi dell’art. 3 commi 1 o 3 della Legge 104/92.

 

Modalità di accesso

Su istanza dell’interessato e/o dei suoi familiari o dell’Amministratore di Sostegno (A.D.S.), previa verifica della fattibilità e sostenibilità del progetto, sulla base delle caratteristiche e dei bisogni della persona, nonché, della disponibilità di strutture adeguate.

 

Prestazioni

Garantite dalla struttura ospitante scelta tra residenze sanitarie per disabili e comunità sociosanitarie.

 

Contribuzione

La compartecipazione al costo del servizio viene determinata secondo i parametri del “Regolamento relativo all’erogazione degli interventi e dei servizi sociali alla persona” (deliberazione C.C. 79/2016).

Per gli interventi previsti ai sensi della Legge 112/2016 "Dopo di noi" la quota a carico del cittadino viene determinata secondo quanto previsto dai dispositivi di Regione Lombardia.

Documenti allegati alla pagina