Frequenza di consumo settimanale degli alimenti

Frequenza di consumo settimanale degli alimenti
 

Per facilitare adeguate scelte alimentari si propone qui di seguito un elenco delle frequenze di un consumo ideale settimanale di alimenti:

  • Carne: pref. 4 volte alla settimana, di cui 3 volte bianca
    (es, coniglio, pollo, tacchino) e 1 volta rossa (es. manzo, cavallo,vitello)
  • Pesce: 2/3 volte alla settimana, fresco o surgelato
  • Uova: non più di 1 volta alla settimana
    di gallina - qualità A extra
  • Legumi: almeno 2 volte alla settimana secchi o surgelati:
    fave, ceci, lenticchie, piselli, fagioli, soia
  • Cereali: pref. 14 volte alla settimana (tutti i giorni)
    pasta, polenta, riso, farro, orzo, fiocchi di avena, ecc. raffinati o integrali
  • Verdura: non meno di 14 volte alla settimana (tutti i giorni)
    fresca di stagione o surgelata, da utilizzarsi cruda o cotta, scegliendo colori sempre diversi
  • Frutta: pref. 14 volte alla settimana (tutti i giorni)
    di stagione, variando nella scelta qualità e colori
  • Formaggi: non più di 2 volte alla settimana, come secondo piatto
  • Salumi: non più di 2 volta alla settimana preferire prosciutto crudo magro, bresaola, prosciutto cotto senza polifosfati.

Documenti allegati alla pagina