Comunicazione dati conducente

Comunicazione dati conducente
immagine della polizia locale 
​​Nel caso in cui una o più violazioni comportino la decurtazione dei punti dalla patente di guida e il trasgressore non sia stato identificato, il proprietario o altro obbligato in solido deve fornire all’organo di polizia che procede i dati personali e della patente del conducente al momento della commessa violazione, entro 60 giorni dalla data di notifica del verbale di contestazione (art. 126 bis C.d.S.).
In caso di ricorso avverso il verbale, l’obbligo di comunicazione dei dati decorre dalla data di notifica del provvedimento con cui si sono conclusi i rimedi giurisdizionali o amministrativi previsti dalla legge.

Nel caso in cui per qualsiasi motivo non siano forniti i dati richiesti o non siano forniti con le modalità indicate nel modello allegato al verbale o messo a disposizione, il proprietario/obbligato in solido del veicolo è assoggettato all’ulteriore sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 291,00 a euro 1.166,00 prevista dall’art. 126 bis C.d.S..

La dichiarazione deve essere trasmessa alla Polizia Locale di Brescia con una delle seguenti modalità:

    • presso gli sportelli in Brescia, via Donegani n. 12, nei seguenti orari: 
      lunedì e mercoledì: dalle 8.30 alle 17.30;
      martedì, giovedì e venerdì: dalle 8,30 alle 14,30;
      sabato: dalle 8.30 alle 12.30;
    • mediante spedizione con raccomandata A.R. al Comando Polizia Locale di Brescia, in Brescia, via Donegani n. 12;
    • mediante pec all’indirizzo: polizialocale@pec.comune.brescia.it​
      
Ulteriori informazioni e indicazioni sono contenute nel modello di dichiarazione qui scaricabile.