edilizia economico popolare

edilizia economico popolare
 

Nell’agosto 2000 il Comune di Brescia ha definitivamente approvato il nuovo Piano per l’edilizia economico popolare, adottato nel settembre 1998, che prevede la realizzazione di due insediamenti residenziali denominati: Zona A/19 Violino e A/21 Sanpolino per una edificabilità complessiva pari a 2.016 alloggi oltre a circa 28.000,00 mq di superficie lorda edificabile destinata a terziario, (commercio, direzionale, esercizi pubblici ed artigianato di servizio) e ad un corredo di spazi e di edifici di interesse pubblico. Il piano che ha una validità di 18 anni interessa una superficie territoriale di circa 61,5 ettari.

 

Acquisite tutte le aree del piano, nel 2004 ha preso concretamente avvio la realizzazione di Violino (143 alloggi) e dei comparti 14, 15, 20 e 21 di Sanpolino (1.052 alloggi). Dei 1.195 alloggi realizzati e in minima parte ancora in corso di realizzazione, 775 sono destinati alla vendita in proprietà e 420, realizzati dal Comune di Brescia e dall’Aler di Brescia, alla locazione permanente a canone sociale e moderato.

La costruzione degli alloggi destinati alla vendita in proprietà è terminata a partire dalla primavera del 2007 ed è stata completata nell’estate 2008. I lavori per la realizzazione di 117 alloggi destinati alla locazione sono stati ultimati nel 2009.

Documenti allegati alla pagina