​Le biblioteche di quartiere offrono un patrimonio aggiornato di narrativa e saggistica per corrispondere alle esigenze di svago, studio e informazione dei cittadini di ogni fascia d’età.Immagine 022.jpg

​I documenti sono collocati a “scaffale aperto” in modo da favorire l’incontro tra il lettore e la risorsa; nella zona di ingresso di ciascuna struttura è allestito uno spazio espositivo con frequente ricambio dei titoli proposti, in cui si possono visionare le novità più significative.

Tutto il patrimonio posseduto (sezione di consultazione esclusa) è ammesso – oltre che alla lettura in sede – al prestito a domicilio gratuito con le seguenti scadenze: un mese per i documenti a stampa (monografie e periodici), quindici giorni per i materiali multimediali (videocassette, dvd, videogiochi, ecc.).
Viene effettuato il prestito interbibliotecario con le biblioteche della rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese e con le biblioteche convenzionate con la Rete (Rete bibliotecaria provincia di Mantova, Rete bibliotecaria provincia di Bergamo, Biblioterca Diocesana di Brescia, Biblioteca del Conservatorio di Brescia).

Nelle singole biblioteche si offre consulenza nelle ricerche e orientamento alla lettura, si organizzano iniziative culturali di promozione alla lettura.

In tutte le biblioteche è disponibile una sezione ragazzi ed è possibile effettuare, su prenotazione, visite guidate per le classi della scuola materna, elementare e media durante le quali vengono illustrati i servizi offerti delle biblioteche.