Servizio mense scolastiche

Servizio mense scolastiche

Nello scorso mese di maggio il Comune di Brescia ha promosso una ricerca per valutare il servizio di ristorazione scolastica delle mense. L'indagine è stata condotta tra bambini, ragazzi e genitori delle scuole primarie.

Ogni giorno più di 5.800 ragazzi mangiano nelle mense degli istituti scolastici di Brescia. La ricerca ha affrontato alcune questioni relative al gradimento dei piatti, all'adeguatezza degli spazi mensa e al parere degli adulti dei comitati mensa.

L'81,7% dei bambini (4.171) ha risposto affermativamente alla domanda se gli piace mangiare in mensa. I pareri negativi corrispondono, invece, al 14,9% (759) mentre i bimbi che non hanno risposto (3,4%) ammontano a 176. Questo dato dimostra che il lavoro svolto dagli operatori, impegnati per rendere gradevole agli utenti il momento della refezione scolastica, è impostato nella giusta direzione.

Alla domanda "ti piacciono i pasti della mensa scolastica?", i giudizi positivi hanno riguardato soprattutto i primi piatti, la frutta e il pane. La ricerca mostra una sostanziale equità tra i giudizi intermedi e buoni per i secondi piatti e i contorni, con un'incidenza superiore dei pareri negativi per i contorni.

La frutta è gradita da oltre il 65% dell'utenza e il pane da oltre il 70% degli intervistati. Anche i primi piatti sono apprezzati dalla maggioranza dei bambini (60,7%), mentre risultano meno graditi i secondi piatti (43,7%) e i contorni (40% è la percentuale relativa ai giudizi buoni a fronte di un 19,7% riferito ai pareri negativi).

In allegato i risultati della ricerca, la delibera di giunta del 2003 sulle mense e la brochure relativa alle attività della rete di cooperative Cauto.