The Armed Man

The Armed Man
 

​​​Sabato 26 novembre, alle 20, nella chiesa di Santa Maria del Carmine, in contrada del Carmine, si svolgerà il concerto conclusivo del "Festival della Pace", con l'esecuzione, in prima assoluta a Brescia, di "The Armed Man – A Mass for Peace", una produzione della filarmonica del "Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo".

Sul palco si esibiranno 50 musicisti, diretti da Pier Carlo Orizio, e un coro di 100 elementi, frutto della fusione di 3 cori del Conservatorio Marenzio e dell'Università di Brescia.

Composta da sir Karl Jenkins nel 2000 per le vittime della guerra in Kosovo, "The Armed Man" è un'opera multimediale in cui le religioni e gli stili musicali si mescolano, si presenta come una fusione di stili musicali composta da sonorità originali che amalgamano antico e moderno, occidente ed oriente fondendo il canto gregoriano e la chiamata del muezzin.

I posti sono limitati. Si invita il pubblico a prenotarsi scrivendo a biglietteria.brescia@festivalpianistico.it entro venerdì 25 novembre.

 

I temi dell'opera di Jenkins hanno ispirato le passeggiate letterarie e musicali di 'Aspettando A Mass for Peace', curate da Cieli Vibranti. Ogni uscita si concluderà con l'ascolto di un estratto dell'opera in Chiesa del Carmine, uno sguardo esclusivo al "dietro le quinte" del concerto.

Giovedì 24 novembre alle 18 l'itinerario Antico e moderno con il giornalista e musicologo Andrea Faini, l'attore Matteo Baronchelli e il presidente di Metro Brescia Flavio Pasotti, partirà dalla stazione metro di San Faustino.

Venerdì 25 novembre alle 18, tema del percorso Sacro e profano, con partenza da Piazza della Loggia.

Sabato 26 novembre alle 16 l'ultimo itinerario, Identità e multiculturalità, partirà dalla chiesa dei santi patroni Faustino e Giovita.

La partecipazione è gratuita con obbligo di prenotazione (info@cielivibranti.it – tel. 328 5897828).​​​