Alienazione palazzo Carpinoni

Alienazione palazzo Carpinoni
 

​​​​​Scadrà alle 12.30 di martedì 7 giugno il termine per la presentazione delle offerte al bando pubblico per l'alienazione di palazzo Carpinoni, storico edificio situato in via Crispi.

L'immobile, che confina a nord e a est con palazzo Tosio, sede dell'Ateneo di Scienze Lettere e Arti, è stato acquisito al patrimonio dell'Ente per lascito testamentario nel 1924 e ha custodito, fino a pochi mesi fa, il patrimonio storico e culturale della Fondazione Clementina Calzari Trebeschi Onlus e della Casa della Memoria, ora ricollocati in luoghi più adeguati.

Il bando prevede l'offerta al rialzo su un importo a base d'asta di 800mila euro (Iva esclusa), con un deposito cauzionale provvisorio di 40mila euro.

L'asta avverrà mediante offerte verbali in seduta pubblica, secondo il sistema dell'estinzione dei cerini, e si procederà anche in presenza di un'unica offerta valida.

Per accedere cliccare qui aprire la sezione “Avvisi pubblici in corso" e cercare “Bando di gara per l'alienazione mediante asta pubblica dell'immobile di proprieta' comunale denominato Palazzo Carpinoni situato a Brescia in via F. Crispi, 2".

​​Per chiarimenti: patrimonio@comune.brescia.it – tel. 030 2978434.