Book Box in metro

Book Box in metro
 

Torna “Book Box in metro", frutto del progetto congiunto di Gruppo Brescia Mobilità e Fobap Onlus a marchio Anffas, in versione rinnovata.

Il progetto, già avviato in varie città italiane, prevede la creazione di piccole biblioteche da cui tutti possono prelevare il libro che preferiscono che, secondo il principio del bookcrossing, passa da una persona all'altra creando uno spirito di condivisione tra i lettori.

Inizialmente era stata prevista solo una piccola libreria alla stazione metro di Sant'Eufemia-Buffalora, ora la proposta è stata ampliata alle stazioni di Sanpolino e Poliambulanza.

Il tratto distintivo dell'iniziativa è che ad occuparsi dei libri di Book Box sono le persone con disabilità seguite da Fobap, che verificheranno periodicamente lo stato della biblioteca, rifornendola se necessario e tenendola in ordine.

La collaborazione tra le due realtà bresciane ha anche programmato dei corsi di formazione ad hoc rivolti a controllori ed altro personale a contatto con il pubblico per comprendere meglio i disturbi dello spettro autistico, così da rendere il trasporto pubblico sempre più sensibile e accessibile.​​