Dipinto di Achille Glisenti

Dipinto di Achille Glisenti
 

Il Comune di Brescia e la Fondazione Brescia Musei hanno presentato martedì 29 dicembre il risultato dell'intervento di manutenzione del dipinto La raccolta del granoturco di Achille Glisenti, patrimonio delle collezioni civiche e recentemente presentato alla mostra "Donne nell'Arte. Da Tiziano a Boldini", promossa dall'Associazione Amici di Palazzo Martinengo e curata da Davide Dotti. Alla duratura e proficua collaborazione tra Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei e Associazione Amici di Palazzo Martinengo si deve la realizzazione dell'intervento di manutenzione, resosi necessario al termine della mostra (che purtroppo, come è noto, è stata aperta solo per un breve periodo a causa della pandemia, ma che sarà riallestita, a beneficio dei visitatori, a partire da gennaio 2022) in vista della movimentazione del dipinto e della sua ricollocazione nella sede originaria in palazzo della Loggia.

Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei ringraziano l'Associazione Amici di Palazzo Martinengo e il curatore Davide Dotti per essere stati prezioso tramite per la sponsorizzazione dell'intervento da parte della signora Olga Magnocavallo, del notaio Achille Piccinelli Magnocavallo e dell'ingegnere Alessandro Sgorbati, che con tale munifico gesto rinnovano il generoso dono effettuato nel 1908 dal loro avo, Giovanni Magnocavallo, nipote di Achille Glisenti, al quale si deve l'ingresso dell'opera nelle collezioni civiche.