Ciclopedonale San Polo

Ciclopedonale San Polo
 

​La pista ciclopedonale di via S. Polo, sul lato sud dell’azienda Alfa Acciai, è riaperta all’utilizzo della cittadinanza. Sono infatti terminati i lavori di pulizia dalla vegetazione infestante e di riparazione delle pavimentazioni.
Con gli interventi realizzati, portati a termine dalla proprietà di Alfa Acciai, è stato ripristinato l’asfalto della pista, è stata risistemata la rete sopra la collina, in parte piegata, e sono stati mantenuti i tronchi a terra, non pericolosi e con funzione di seduta. Nella parte sud del tracciato sono stati potati gli alberi che avevano rami rotti o che incombevano sulla pista ed è stato potato l’albero della specie Morus che si trova sul ponte. Sono stati rimossi due cumuli di asfalto ed effettuate pulizie lungo il muro di cinta fino a via Massimini.
Prossimo intervento sarà il ripristino della staccionata, per una lunghezza di circa cento metri, nei punti in cui era mancante o danneggiata. Tra fine gennaio e inizio di febbraio saranno potati i platani e i pioppi che si trovano nel tratto del parcheggio verso il Garza.
La pista ciclabile fa parte di un intervento “green” portato a termine da Alfa Acciai il 30 giugno 2016 con l’obiettivo di migliorare la vivibilità del quartiere di San Polo, dove sorge l’impianto siderurgico.
La pista ciclabile è lunga 2,5 chilometri e collega la parte del quartiere di S Polo degli anni 70 che si affaccia su via Maggia con quella storica e quindi con l’area dei laghetti.
Di fronte all’azienda è stata installata una postazione di BiciMia, consentendo così a lavoratori e residenti di raggiungere rapidamente in bicicletta la vicina fermata della metropolitana e la zona del parco delle cave.
A sud, su via Cadizzoni e vicino alle abitazioni che sorgono nei pressi dello stabilimento, è stata innalzata una collinetta piantumata per ridurre l’impatto visivo e acustico per i residenti.  ù

Documenti allegati alla pagina