Stazione metro San Faustino

Stazione metro San Faustino
 

​Dal 2 settembre in piazzale Cesare Battisti a Brescia sono ufficialmente iniziati i lavori di completamento della stazione Metro San Faustino e di riqualificazione dell’area. Brescia Infrastrutture Srl nei mesi scorsi ha provveduto a redigere il progetto definitivo e quello esecutivo, ad ottenere le autorizzazioni dagli Enti preposti e ad esperire gli atti relativi alle procedure per l’affidamento dell’appalto.

L’appalto è stato aggiudicato alla CGC S.r.l. di Altavilla Vicentina per un importo di 267 mila euro.
I tempi di esecuzione sono stati stimati in 160 giorni.

Durante tutto il periodo di esecuzione dei lavori l’ingombro del cantiere sarà limitato il più possibile, garantendo sempre l’apertura al pubblico della stazione della Metropolitana.
Ascensore, scale di accesso principali, scale mobili e uscite di emergenza saranno sempre fruibili dagli utenti sia in ingresso sia in uscita, così come continuerà ad essere disponibile il servizio di Bicimia, presente nel piazzale esterno della fermata della metropolitana.

Il progetto in corso d’opera consiste nella riqualificazione dell’area compresa tra la collinetta intitolata a Cesare Battisti, gli ingressi della stazione Metro San Faustino e gli ingressi pedonale e carraio di Fossa Bagni lato via San Faustino e nel completamento di opere rimaste ad oggi irrealizzate e provvisorie della stessa stazione metro.

L’obiettivo è quello di realizzare un nuovo spazio urbano a beneficio della collettività. L’area di Piazzale Cesare Battisti è infatti una zona di forte passaggio, intensamente frequentata in diverse ore del giorno. Inoltre, nelle ore serali, la montagnola caratterizzata da alcune zone buie e nascoste, lontane dalla vista dei passanti, rappresenta un’area su cui intervenire in termini di sicurezza.
La scelta progettuale ha quindi previsto la ridefinizione della montagnola con l’inserimento di un nuovo spazio urbano a gradoni in pietra serena nella parte bassa, da utilizzare come sedute, e terrazzamenti più naturali nella parte alta, con l’obiettivo di valorizzare la porzione di verde alla base della montagnola, nonché la miglioria della visuale degli spazi verdi e del piazzale soprastante mediante il potenziamento dell’illuminazione pubblica  

L’obiettivo del presente progetto sarà quindi quello di completare la riqualificazione già intrapresa nel 2012, uniformandola, per quanto possibile, agli spazi del centro antico ove il flusso pedonale ha la priorità rispetto a qualsiasi veicolo e assicurare all’ambiente urbano una dimensione a “misura d’uomo”.

L’occasione dei lavori consentirà anche di provvedere ad interventi di messa in luce, restauro e pulitura delle antiche mura storiche già valorizzate in fase di realizzazione della stessa stazione della Metropolitana.

Da ultimo si è posta attenzione anche alla copertura della rampa circolare del vicino Parcheggio di Fossa Bagni, che verrà completata con gradevoli piantumazioni ed essenze verdi.

Documenti allegati alla pagina