150 nuove biciclette per Bicimia

150 nuove biciclette per Bicimia
 

Continuano gli investimenti del Gruppo Brescia Mobilità e del Comune di Brescia per rendere la città sempre più ecosostenibile: questa volta è il turno di Bicimia, il servizio di bike sharing cittadino, che è sempre più tassello importantissimo di un sistema di mobilità integrata e green al servizio dei bresciani e delle loro esigenze di spostamento.

Cresce la flotta di Bicimia, con l'introduzione di 150 nuove biciclette a servizio delle 85 postazioni cittadine, che andranno in parte ad implementare il numero di mezzi a disposizione degli ormai quasi 30.000 abbonati al servizio ed in parte a sostituire le bici più datate.

Le nuove biciclette – rigorosamente azzurro Brescia - sono state costruite sulla base del progetto dei tecnici del Gruppo Brescia Mobilità e hanno la dinamo collegata al mozzo anteriore in modo che la luce dei fanali sia sempre attiva e il bike sharing possa essere utilizzato tranquillamente anche durante le ore serali: questa importante novità verrà mantenuta anche per le prossime biciclette che entreranno in servizio al fine di offrire un servizio sempre più moderno.

La scelta di potenziare il servizio è una risposta alla dimostrazione quotidiana di apprezzamento dei bresciani per le due ruote come modalità di spostamento comoda, ecologica e conveniente e che fa di Brescia la prima Città in Italia per numero di biciclette in rapporto al numero di abitanti nell'ambito dei servizi di bike sharing station based.

Dal 2008 ad oggi il servizio Bicimia è passato da 24 ad 85 postazioni e il numero delle biciclette messe a disposizione è salito da 150 a 600.

In 12 anni dalla prima sperimentazione del servizio è stata toccata la quota, in costante crescita, di quasi 4.423.000 di viaggi effettuati e sono stati percorsi 19.200.000 km per un risparmio complessivo di 2.879.984 Kg di CO2.

Documenti allegati alla pagina