Mostra Juan Navarro Baldeweg Architettura, Pittura, Scultura In un campo di energia e processo

Mostra Juan Navarro Baldeweg Architettura, Pittura, Scultura In un campo di energia e processo
 

Dal 18 settembre 2020 al 5 aprile 2021, il Museo di Santa Giulia ospita la retrospettiva dedicata a Juan Navarro Baldeweg (Santander, Spagna, 1939), uno degli architetti più originali del panorama contemporaneo internazionale.

L'iniziativa rientra nel programma delle celebrazioni per la restituzione alla città di Brescia della Vittoria Alata, la scultura romana che, dopo un attento restauro durato due anni presso l'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, a novembre 2020 ritornerà in città e verrà collocata nella cella orientale del Capitolium, riallestita proprio su progetto dell'architetto spagnolo.

La mostra, curata da Pierre-Alain Croset, organizzata dal Comune di Brescia e dalla Fondazione Brescia Musei, col patrocinio dell'Ambasciata di Spagna a Roma e dell'Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Brescia, presenterà una serie di opere - modelli e disegni dei suoi progetti più importanti, grandi tele e sculture - che ripercorre la poliedrica carriera di Navarro Baldeweg, come architetto, pittore e scultore, e che consente di cogliere le interazioni e le connessioni tra le varie arti.

Il percorso espositivo si snoderà, all'interno del Museo di Santa Giulia, in tre luoghi particolarmente suggestivi: il Coro delle Monache, la Basilica di San Salvatore e la sottostante Cripta.

Nel Coro delle Monache, nella sezione Immagini del fare e dei modi del fare, si troverà un grande polittico bifacciale con sei quadri su ciascun lato, che documenterà processi espressivi manuali e forme elementari di manipolazione.

La Basilica longobarda di San Salvatore accoglierà la sezione Metafore dell'orizzonte e della natura (luce, gravità, il corpo e i processi) dove saranno esposti i suoi lavori plastici sul tema dell'equilibrio e della gravità, a fianco di opere che indagheranno il tema della luce zenitale, l'appropriazione organica dello spazio. Qui il visitatore potrà seguire la ricerca dell'architetto, molto personale, libera, tesa a stabilire una relazione diretta con gli elementi primi dello spazio costruito, quali l'orizzonte, la luce, la materia.

Nella Cripta, che ospiterà la sezione Una casa dentro un'altra casa, saranno esposti modelli e disegni dei più importanti progetti di Navarro Baldeweg, tra i quali il Palazzo dei Congressi di Salamanca, il Museo delle Grotte di Altamira, il Teatro del Canal a Madrid e la Biblioteca Hertziana a Roma. I plastici, in questo spazio di ridotte dimensione, daranno forma a una città in miniatura. 

La mostra potrà essere visitata con l'accompagnamento dello stesso curatore nell'audioguida disponibile gratuitamente in lingua italiana, inglese e francese sul sito www.vittorialata.it.

Durante il periodo di apertura della rassegna, Juan Navarro Baldeweg terrà una serie di lectio: venerdì 18 settembre al Politecnico di Milano, in occasione di Milano Arch Week; sabato 19 settembre a Brescia, nella sede dell'Ordine degli Architetti; mercoledì 14 ottobre, al Museo Palladio di Vicenza; giovedì 5 novembre, allo IUAV di Venezia.

 

ORARI

Dal 18 al 30 settembre:

   da martedì a venerdì: 12.00 – 17.30

   sabato, domenica e festivi: 11.00 – 18.00

   La biglietteria chiude un'ora prima dell'orario di chiusura

Dal 1 ottobre al 5 aprile:

   martedì - domenica: 10:00-18:00

   La biglietteria chiude alle ore 17

Giorno di chiusura: tutti i lunedì non festivi

 

BIGLIETTI DI INGRESSO

La mostra rientra nel percorso di visita del Museo di Santa Giulia.

Considerate le disposizioni vigenti in materia di sicurezza, prezzi e orari potrebbero subire variazioni. Si invita pertanto a reperire le informazioni aggiornate sul sito bresciamusei.com

 

Informazioni

CUP Centro Unico Prenotazioni

lunedì - venerdì: 10.00 – 16.00

sabato, domenica e festivi: 10.00 – 18.00

Tel.030.2977833 - 834

email: santagiulia@bresciamusei.com

Documenti allegati alla pagina