Raccolta differenziata, dal 20 ottobre nella "Zona Verde"

Raccolta differenziata, dal 20 ottobre nella "Zona Verde"
 

Nuovo sistema per la raccolta differenziata dei rifiuti: la terza fase, che comprende la cosiddetta “zona verde” ad ovest della città, entra nel vivo. Da lunedì 26 settembre avrà inizio la distribuzione del kit –bidoncini e sacchetti, guida informativa e tessere elettroniche personali – per la raccolta differenziata al nuovo Punto di Distribuzione di via Reverberi 34, ubicato in prossimità della tangenziale ovest, di via Oberdan e via San Bartolomeo.
La tensostruttura, la medesima utilizzata in via Bissolati per le prime due zone coinvolte dal nuovo sistema, sarà dedicata alle utenze domestiche e alle utenze non domestiche e rimarrà aperta sino al 22 ottobre.
Mentre per le utenze non domestiche quello di via Reverberi costituirà il punto di distribuzione esclusivo, per gli utenti domestici – come ad esempio gli anziani o le persone con difficoltà motorie – saranno attivi, in giorni e orari prefissati, alcuni punti di distribuzione decentrati (si veda il volantino allegato ndr.).

Nella “zona verde” il nuovo sistema per la raccolta differenziata dei rifiuti verrà avviato da giovedì 20 ottobre.

Si tratta, com’è noto, di un sistema di raccolta domiciliare combinata: carta, vetro, metalli e plastica saranno raccolti porta a porta una volta a settimana e gli appositi contenitori (individuali o condominiali) dovranno essere esposti il giovedì – dalle 18 alle 21 il vetro e i metalli (bidone verde) e dalle 18 alle 23 la carta e la plastica (bidone blu e sacco giallo) – mentre i contenitori dovranno essere ritirati entro le ore 9 di venerdì mattina.

Organico e rifiuti indifferenziati, invece, saranno conferibili in qualsiasi momento della giornata nei cassonetti stradali a calotta apribile con la tessera elettronica personale (si veda il volantino allegato nrd.).

La zona verde comprende i quartieri di Chiesanuova, Fiumicello, Primo Maggio, Villaggio Badia, Villaggio Violino, Porta Milano e Chiusure: gli abitanti sono poco più di 40 mila, mentre le utenze domestiche ammontano a 19.144 e quelle non domestiche a circa 4.300.

Positivi sin qui i risultati dopo l’avvio del nuovo sistema a Brescia: la percentuale di raccolta differenziata della “zona gialla” è al 62%, su valori analoghi la “zona azzurra”.

Risultati incoraggianti, che trovano la loro ragion d’essere nella fattiva collaborazione dei cittadini e che dimostrano come le opportunità e i vantaggi derivanti dal nuovo sistema di raccolta differenziata siano stati compresi e accolti con grande disponibilità e apertura al cambiamento.

Nell’intera città, considerando il periodo gennaio-agosto 2016 (quindi comprensivo dei mesi precedenti all’avvio del nuovo sistema, partito in aprile), la percentuale di raccolta differenziata è stata del 41,7% a fronte del 37,8% dello stesso periodo del 2015, con un incremento del 3,9%.

In particolare, i rifiuti urbani indifferenziati – cassonetto grigio – nel periodo calano del 5,7% (-3.013 ton) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre i rifiuti ingombranti aumentano del 25,3% (+321 ton).

La raccolta differenziata aumenta del 10,7% (+3.570 ton) e in particolare + 9,2% la carta, +13,2% il legno, +13,9% l’organico, +38,8% la plastica, + 6,3% il vetro e + 7,4% il verde.

Dati e percentuali che evidenziano una volta di più come l’avvio del modello di raccolta combinato porta a porta abbia riscosso generale apprezzamento incrementando sensibilmente la raccolta differenziata.

In questo quadro, vanno anche compresi i dati estremamente positivi del ritiro dei kit da parte della cittadinanza e degli operatori: nella prima zona avviata, la “gialla”, la percentuale è complessivamente arrivata al 98%, in quella “azzurra” ha superato il 95%.

Ai ritardatari sono stati inviati solleciti per invitarli al ritiro negli appositi punti indicati.

Per ogni informazione sono a disposizione il numero verde gratuito 800 437678.

Inoltre, è stato attivato un apposito numero telefonico dedicato agli amministratori condominiali per richieste di informazioni inerenti le problematiche condominiali: 030.3553065.

 

Documenti allegati alla pagina