Aiuti morosità incolpevole

Aiuti morosità incolpevole

Il Comune di Brescia ha aggiornato le linee guida per l'erogazione dei contributi per gli inquilini morosi incolpevoli. I limiti di tali contributi, erogabili per sanare la morosità accumulata, sono stati innalzati. Ciò permetterà di indennizzare in misura maggiore i proprietari che vorranno aderire alle proposte di mediazione formulate dal Servizio Casa e, al contempo, di favorire la ricerca di una nuova soluzione abitativa da parte degli inquilini.

L'amministrazione ha messo a disposizione 105mila euro al fine di implementare il fondo destinato al contenimento delle procedure di sfratto e al rilancio delle locazioni a canone concordato. Grazie al provvedimento approvato la scorsa settimana dalla giunta comunale, sono stati aggiornati i criteri per l'accesso ai contributi. Ai proprietari degli alloggi, che nella fase esecutiva acconsentiranno alla sospensione della procedura di sfratto, potranno essere proposti degli indennizzi al fine di consentire alle persone sfrattate di reperire una nuova sistemazione. Per risolvere le problematiche relative agli alloggi, ai nuclei familiari potrà essere corrisposto un contributo ai fini del rimborso del deposito cauzionale per nuovi contratti di affitto.

Grazie all'ultimo provvedimento regionale sono stati trasferiti al Comune 437.484,85 euro, e ulteriori 332.040,32 potranno essere erogati dalla Regione Lombardia in caso di pieno utilizzo della prima tranche del finanziamento. L'iniziativa rimarrà valida fino al 31 dicembre 2017.

Possono accedere agli interventi coloro che, alla presentazione della domanda, hanno i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza comunitaria

  • attestazione Isee entro un valore di 26mila euro

  • destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida

  • titolari di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo, regolarmente registrato nel Comune di Brescia

  • residenti nell'alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno

    Per inoltrare le domande è necessario fissare un appuntamento, presentandosi muniti della documentazione attestante la procedura di rilascio/sfratto, contattando il Servizio Casa del Comune di Brescia (Piazzale della Repubblica 1) negli orari di apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12, il giovedì anche di pomeriggio dalle 14 alle 15.45.        
    Tel. 030/2977426.

    In allegato gli aggiornamenti delle linee guida per l'erogazione di contributi a inquilini morosi incolpevoli.