"Paesaggi bosniaci"

"Paesaggi bosniaci"
 

Lunedì 5 dicembre, alle 20.30 al chiostro di San Giovanni, sarà inaugurata la mostra "Paesaggi bosniaci. Fratture e oltrepassamenti". L'evento, organizzato dall'Associazione Adl a Zavidovici Onlus in occasione del suo ventennale assieme al Comune di Brescia, fa parte di una più ampia serie di iniziative di riflessione e di approfondimento. Si tratta di un insieme di sguardi su paesaggi naturali, sociali, storici e culturali della Bosnia Erzegovina, frutto di una ricerca che ha visto lavorare insieme giovani e studenti, italiani e bosniaci, fotografi e ricercatori sociali. L'obiettivo della mostra è quello di superare la fissità dello scatto per cogliere gli elementi dinamici di continuità e frattura, di separazione e sovrapposizione, di accostamento e di transizione inerenti ai confini temporali, storici, culturali, generazionali e di genere che solcano il territorio bosniaco. Le foto sono già state esposte a Torino, Alba, Oulx e Zavidovici.
La mostra sarà visitabile dal 5 all'11 dicembre dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.30 al chiostro di San Giovanni, contrada San Giovanni 8. Inoltre, lunedì 5 dicembre alle 20.30, sempre nella parrocchia di San Giovanni, si terrà la presentazione del libro "Dal libro dell'esodo" a cura di Roberta Biagirelli mentre mercoledì 7 dicembre alle 20.30 sarà illustrato il reportage "Storie di ordinaria e straordinaria quotidianità balcanica". Infine, domenica 18 dicembre, alle 11 in via Solferino 14, sarà possibile prendere parte all'incontro pubblico sul tema "29 Maggio 1993 - 18 Dicembre 2016: ancora alla ricerca di giustizia", con gli interventi dell'assessore all'ambiente Gianluigi Fondra e di Valter Saresini, già presidente del Coordinamento bresciano iniziative di solidarietà.

Documenti allegati alla pagina