La solidarietà che abita a scuola

La solidarietà che abita a scuola

L’assessorato alla Scuola del Comune di Brescia ha promosso 62 mostre per esporre le opere realizzate dai ragazzi degli istituti bresciani. L’ultima esposizione, allestita nello spazio di corso Mameli 38, comprende i lavori selezionati e premiati dal Centro Servizi per il Volontariato di Brescia che ha indetto, nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, il concorso a premi “La solidarietà che abita a scuola ed. 2016”. Tale iniziativa, finalizzata a promuovere il volontariato e i valori della solidarietà e della cittadinanza attiva, ha l’obiettivo di far conoscere i progetti solidali attivati dalle scuole. Il concorso, giunto quest’anno alla sesta edizione, rappresenta una delle modalità con le quali si intende sensibilizzare i giovani alle attività di volontariato messe in atto dal Centro Servizi per le scuole primarie e secondarie di primo grado.  A ciò si uniscono le proposte che le singole associazioni realizzano in diversi istituti per avvicinare i ragazzi al mondo della solidarietà.

Sono 72 le opere che hanno partecipato al concorso. Le opere sono frutto dei progetti dei gruppi guidati dai rispettivi insegnanti. Durante la Festa del Volontariato che si è svolta lo scorso 5 dicembre presso la sede di Confartigianato le otto classi premiate hanno ricevuto un buono da 500 euro.

In allegato l’elenco dei vincitori del concorso.