"Arte e integrazione"

"Arte e integrazione"
 

Dopo il successo delle scorse edizioni, riparte quest'anno il corso rivolto ai nuovi cittadini che vivono e lavorano a Brescia, interessati a diventare mediatori artistico-culturali per guidare, nella lingua madre, le proprie comunità di riferimento alla scoperta della storia, della cultura e dei monumenti cittadini.
L'obiettivo principale è sviluppare e diffondere la conoscenza del patrimonio storico e artistico della città e della provincia, allo scopo di favorire l'integrazione e di stimolare il confronto.
Il corso, promosso dall'associazione Amici del Fai e dalla Fondazione Brescia Musei, in collaborazione con il Fai (Fondo Ambiente Italiano) e il Comune di Brescia, coinvolge gratuitamente una trentina di partecipanti e prevede lezioni teoriche completate da visite guidate nei musei e sul territorio.
Tra le novità di quest'anno, l'approccio a nuove tematiche riguardanti l'area archeologica di piazza del Foro, la Pinacoteca Tosio Martinengo, il Castello e il Museo delle Armi Luigi Marzoli e la proposta di visite guidate nel territorio della provincia.

Il programma prevede venerdì 21 novembre alle 18 la lezione introduttiva, sabato  22 novembre la visita al Museo di Santa Giulia, venerdì 28 novembre la lezione dedicata all'area archeologica di piazza del Foro, sabato 29 novembre la visita al Capitolium e al Teatro romano, venerdì 12 dicembre  la lezione dedicata al Castello di Brescia, sabato 13 dicembre la visita al Castello di Brescia e al Museo delle Armi Luigi Marzoli, venerdì 19 dicembre  la lezione dedicata al paesaggio e al ritratto nella pittura italiana ed europea e, sabato  20 dicembre, la visita alla Pinacoteca Tosio Martinengo in Santa Giulia.

A gennaio 2015, invece, si svolgeranno le visite alla Fondazione Ugo da Como di Lonato, una lezione dedicata alle chiese di Brescia, le visite al Duomo Vecchio e Nuovo, alla chiesa di San Faustino e, infine, al Teatro Grande. I corsisti saranno coinvolti, in qualità di "ciceroni", nel corso della Giornata Fai di Primavera che si svolgerà domenica 22 marzo.  

Il progetto, avviato nella primavera del 2012, ha reso possibile la realizzazione del servizio museale permanente denominato Incroci, inserito nella programmazione di Museo per tutti. Tale servizio è articolato in percorsi in lingue diverse (ucraino, russo, ghanese, arabo, urdu, rumeno, cingalese, spagnolo, portoghese, giapponese, greco, francese e olandese) condotti dai mediatori culturali, che ogni terza domenica del mese, coinvolgono le proprie comunità di riferimento.  

Il servizio, su prenotazione, è gratuito e l'ingresso al museo ha un costo ridotto di 3 euro a partecipante. Dall'inizio del progetto, sono state effettuate, in varie lingue, più di 30 visite guidate nei musei civici, con il coinvolgimento di circa trecento nuovi visitatori.

Per ulteriori informazioni contattare i servizi educativi di Fondazione Brescia Musei. Tel. 030 2977841 e-mail servizieducativi@bresciamusei.com. Il progetto è sostenuto dalla Fondazione della Comunità Bresciana e dall'associazione Amici dei Musei di Brescia.

Documenti allegati alla pagina