​Iuc 2014 (Tasi, Tari e Imu)

​Iuc 2014 (Tasi, Tari e Imu)
 

​​La nuova imposta Iuc introdotta nella Legge di Stabilità 2014 ingloba tasse e tributi dovuti in relazione alla casa e alla produzione di rifiuti.
La Iuc è composta da più parti: l'imposta Imu sul possesso di immobili (escluse le prime abitazioni), la tariffa Tari sulla produzione di rifiuti e quella Tasi, che copre i servizi comunali indivisibili (illuminazione..) 

Le modalità di calcolo e le scadenze sono illustrate in allegato nelle slide informative.

in alternativa ci si puo collegare alle pagine dedicate:

Il numero degli operatori telefonici dell’Ufficio Tributi è stato raddoppiato (numeri telefonici 030/297.7672 - 030/297.7671 - 030/297.7689) per consentire una maggiore disponibilità all’ascolto delle problematiche degli utenti.

 

Il personale dell’Urp centrale, degli Urp decentrati presso gli Uffici di Zona,  presso Casa delle Associazioni ed i Caf sono  a disposizione dei contribuenti per il calcolo e la stampa del modello F24 relativi all’Imu e alla Tasi 2014.

 

Urp centrale:

Piazza Loggia 13/b - da lunedì a sabato: 9.00/12.30 – mercoledì: 9.00/15.00

Urp decentrati:

  • Centro: Contrada del Carmine, 13/c  - da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14.00/15.45 – venerdì: 9.30/12.15
  • Est:      Corso Bazoli, 7 (San Polino)     - da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14.00/15.45 – venerdì: 9.30/12.15
  • Nord:    Via Montegrappa, 37                  - da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14.00/15.45 – venerdì: 9.30/12.15
  • Ovest:   Via G.B. da Farfengo, 69           - da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14.00/15.45 – venerdì: 9.30/12.15
  • Sud:     Via Micheli,  8                                  - da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14.00/15.45 – venerdì: 9.30/12.15

 

Casa delle Associazioni: Via Cimabue,16

da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14.00/15.45 – venerdì: 9.30/12.15

Centri assistenza fiscale (Caf)

I Caf aderenti si impegnano a favore dei cittadini residenti nel territorio del Comune di Brescia ad effettuare un servizio di informazione e consulenza Imu e Tasi, di liquidazione degli importi da versare provvedendo alla stampa del prospetto di calcolo e del mod. F24 in acconto e saldo, nonché dell’eventuale ravvedimento operoso.
Il Caf richiederà al cittadino un compenso non superiore ad € 12 (Iva inclusa) per il primo fabbricato inserito nel calcolo (abitazione + pertinenze)  più € 6 (Iva inclusa) per ogni ulteriore fabbricato (abitazione distinta da pertinenze).

 
Avviso
 

TASI, NON VERRANNO ADDEBITATE SANZIONI

PER I VERSAMENTI ENTRO IL 14 LUGLIO

 

Sarà possibile pagare la Tasi, senza sanzioni ed interessi, entro lunedì 14 luglio 2014. Per i versamenti eseguiti successivamente dovranno essere applicate le norme del ravvedimento operoso.  Quindi, per chi paga nei giorni 15 e 16 luglio, la sanzione sarà pari al 3%. A partire dal 16 luglio 2014, la sanzione sarà del 3,75%. Inoltre, dovranno essere versati anche gli interessi, pari all'1% annuo rapportato al numero di giorni di ritardo (1/365 moltiplicato per i giorni di ritardo). 

Per ulteriori chiarimenti  i contribuenti potranno rivolgersi ai nostri sportelli, oppure ai Caf.