Mobilità fra Enti pubblici

Mobilità fra Enti pubblici
​Informazioni generali sulla mobilità volontaria
 
Il Comune di Brescia può coprire i posti vacanti nella dotazione organica anche mediante passaggio diretto di dipendenti in servizio a tempo indeterminato presso le amministrazioni pubbliche di cui all'art. 1 - comma 2 - del D.Lgs n. 165/2001.
 
Le procedure di mobilità vengono avviate successivamente all'approvazione del piano occupazionale annuale mediante la pubblicazione, all'Albo Pretorio e nella pagina internet "Procedure di mobilità aperte o in fase di espletamento", di appositi avvisi contenenti l'indicazione del numero dei posti e del profilo professionale da coprire.
 
Gli interessati al trasferimento presso il Comune di Brescia possono presentare la domanda di partecipazione alla procedura di mobilità volontaria entro 30 giorni dalla pubblicazione di cui sopra, purchè siano in servizio a tempo indeterminato e inquadrati in profili professionali e categorie contrattuali equivalenti a quelli dei posti da coprire.
 
Alla domanda dovrà essere allegato il curriculum formativo e professionale dal quale risultino i titoli di studio conseguiti, i corsi di formazione frequentati, le esperienze lavorative effettuate e le mansioni svolte nell'attuale posizione lavorativa.
 
Le domande di mobilità pervenute nei termini e corredate dalla documentazione richiesta, saranno esaminate sulla base dei seguenti criteri:
  1. corrispondenza della posizione di lavoro ricoperta nell'ente di provenienza con quella da coprire presso il Comune di Brescia;
  2. possesso di titoli di studio specifici, frequenza di corsi di perfezionamento o aggiornamento ed eventuali altre esperienze lavorative attinenti;
  3. possesso delle attitudini, competenze e capacità richieste in relazione alla posizione da ricoprire;
  4. assenza di sanzioni disciplinari nei due anni precedenti la data di presentazione delle domande.
Successivamente alla valutazione delle domande e dei relativi curricula, i candidati, o alcuni di essi, potranno essere chiamati a sostenere un colloquio attitudinale.
 
Gli avvisi di mobilità non vincolano in alcun modo l'amministrazione comunale che, pertanto, potrà non dare seguito al trasferimento.
 
Il trasferimento è disposto previo rilascio del nulla osta al trasferimento da parte dell'ente di appartenenza.
 
Le domande presentate prima della pubblicazione degli avvisi o dopo la scadenza degli stessi non vengono prese in considerazione.

 

Per informazioni:
Settore Risorse Umane
Ufficio Assunzioni
Piazza Loggia n. 3 - 25121 Brescia
tel. 030/2978318 - fax 030/2978313
e-mail: assunzioni@comune.brescia.it

​ultimo aggiornamento pagina: 29 giugno 2017

Documenti allegati alla pagina