PGT - Variante idrogeologica approvazione 2019

PGT - Variante idrogeologica approvazione 2019

 Adeguamento della componente geologica del PGT al Piano di Gestione del Rischio Alluvioni (PGRA) e ad ulteriori condizioni di rischio di livello locale

Ai sensi  dell'art. 13, c. 13, della L.R.  12/2005 e s.m.i.

PREMESSO

  • che in applicazione della Direttiva Comunitaria 2007/60/CE e del D.Lgs. 49/2010, il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del fiume Po, in data 3 marzo 2016, ha approvato il Piano di Gestione dei Rischi di Alluvioni (PGRA), ovvero la perimetrazione delle aree per le quali risulta opportuno individuare e programmare le azioni necessarie a ridurre le conseguenze negative delle alluvioni;
  • che le "Mappe di pericolosità" del PGRA individuano, in corrispondenza del Reticolo principale (RP), del reticolo secondario collinare e montano (RSCM) e del Reticolo secondario di pianura (RSP), differenti livelli di pericolosità (in ordine crescente P1, P2 e P3) riconducibili a fenomeni di possibile allagamento;
  • che con l'adozione della variante normativa al PAI, intervenuta con deliberazione del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del fiume Po n. 5 del 17 dicembre 2015, è entrato in vigore il regime di salvaguardia che, in sintesi, limita gli interventi edilizi nelle aree con livello di pericolosità media ed elevata (P2 e P3) alla sola manutenzione ordinaria e straordinaria;

 SI RENDE NOTO

Che la Giunta Comunale, con deliberazione del 6.12.2016 n 763  ha dato formale avvio al procedimento di  Adeguamento della componente geologica del PGT al Piano di Gestione del Rischio Alluvioni (PGRA) e ad ulteriori condizioni di rischio di livello locale e al procedimento di verifica di assoggettabilità alla vas ( integrato dalla determina n 3199 del 28/12/2016)

A seguito del contributo degli Enti, dei privati e delle associazioni, l'Autorità competente, di concerto con l'Autorità procedente per la VAS, ha emesso il decreto di non assoggettabilità PG 61281 del 28.03.2018

La variante in oggetto è stata :

adottata con deliberazione di C.C . 34 del 16.04.2018 PG 88759

approvata con deliberazione di C.C. n 110 del  30.11.2018 P.G. n. 235232

Ai sensi dell'art 13, c 11, della LR 12/2015 e s.m.i. gli atti di variante acquistano efficacia con la pubblicazione dell'avviso della loro pubblicazione sul BURL della Regione che è avvenuta in data 26 giugno 2019 serie avvisi e concorsi n 26

Gli atti della variante idrogeologica sono depositati e consultabili:

- On line

- Presso il Settore Pianificazione Urbanistica, Via Marconi 12 , nei giorni da lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e nei pomeriggi di lunedì e mercoledì dalle 14.00 alle 15.45

Il materiale consultabile non sarà rilasciato in copia cartacea direttamente dagli uffici.

Responsabile del Procedimento è l'Arch. Ribolla Gianpiero, Responsabile del Settore Urbanistica

Ulteriori informazioni e chiarimenti di carattere  tecnico potranno essere chiesti a

Arch Fabio Gavazzi 030 2978611

O via email urbanistica@comune.brescia.it

Brescia, 25/03/2019