PGT - Variante immobili Provincia

PGT - Variante immobili Provincia
 

VARIANTE URBANISTICA AL PIANO DELLE REGOLE E DEI SERVIZI DEL PGT PER LA VALORIZZAZIONE DELLE SEDI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

PROCEDIMENTO DI VERIFICA DI ASSOGEGGTABILITA' ALLA  VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA :

  pubblicazione del   provvedimento di verifica ed avvio consultazioni parti sociali ed economiche

La Provincia di Brescia ha chiesto:

-           con nota P.G. n. 132452 del 13.6.2019, integrata con nota P.G. n. 172251 del 6.8.2019, la modifica della destinazione d'uso dell'immobile sito in Piazza Tebaldo Brusato;

-           con nota P.G. n. 221404 del 14.10.2019, la modifica della destinazione d'uso del fabbricato ubicato in Via Ziziola ex Villa Paradiso.

La proposta di variante consiste in:

1.Immobile sito in Piazza Tebaldo Brusato:

Classificazione del compendio di proprietà della Provincia di Brescia fra gli "edifici speciali con prescrizioni particolari" della Tavola V-PR 03.2 - Disciplina Particolareggiata per il nucleo storico principale tipologie architettoniche, aggiungendo alla stessa l'addendum con la nuova disciplina ad esso dedicata  di cui all'art.  77:… "N. 8. Sede uffici provinciali P.zza Tebaldo Brusato".

2. – Ex Villa Paradiso

Classificazione del compendio di proprietà della Provincia di Brescia, comprensivo dell'area di pertinenza, fra i - Tessuti a prevalente destinazione residenziale - del Piano delle Regole ai sensi dell'art. 81 delle NTA.

Con la presente comunicazione si avvisa

- che con del G.C. n. 102 del  19.2.2020 P.G. n. 47846  e successiva determina dirigenziale n  682 dell'1.04.2020,  si è dato avvio al procedimento di variante al PGT e  di verifica di assoggettabilità alla VAS della variante in oggetto;

-  che dal 16 aprile 2020, ai sensi del punto 5.4 dell'allegato 1U DGR IX/3836 del 25.07.2012, ai fini pubblicistici  si è  messo  a disposizione di chiunque ne avesse interesse e degli Enti preposti in materia ambientale il Rapporto Preliminare, relativamente ad entrambi gli immobili;

- che dal 16 aprile 2020, ai sensi dell'art 13, c 2, LR 12/05 e s.m.i., chiunque ne  avesse interesse, anche per la tutela degli interessi diffusi,   poteva presentare proposte finalizzate alla variante, coerenti con le finalità  e gli ambiti di applicazione di cui in premessa;

- che, considerata la situazione di emergenza sanitaria e visto l'art 103 del D.L. 18/2020 " Cura Italia", così come modificato dall'art 37 del D.L n 23 dell'8.04.2020,  che prevede il differimento obbligatorio dei termini procedimentali fino al 15 maggio  2020 ( salvo ulteriori diverse disposizioni),  la messa a disposizione è stata effettuata per trenta giorni a decorrere da tale data e quindi fino al 15 giugno 2020;

- che , la prima conferenza di valutazione con gli Enti preposti ,  le associazioni ambientaliste e   tutti i cittadini interessati si  è tenuta in modalità telematica in data 10.06.2020;

- che dal 2 luglio è stato pubblicato il provvedimento di verifica PG N.0139814/2020 del 26/06/2020

- dal 10 luglio le parti sociali ed economiche, ai sensi dell'art 13, c 3, lr 12/05 e s.m.i., possono far pervenire propri pareri sulla proposta di variante entro le ore 12 del 30 luglio 2020:

  1. tramite pec all'indirizzo urbanistica@pec.comune.brescia.it
  2. via email semplice all'indirizzo: urbanistica@comune.brescia.it

Responsabile del Procedimento è l'Arch. Alessandro Abeni , Responsabile del Settore  Pianificazione Urbanistica.

Autorità Competente per la VAS è l'ing. Angelantonio Capretti.

Autorità Procedente per la VAS è l'arch. Alessandro Abeni .

Brescia,  10  luglio 2020

Ulteriori informazioni possono essere assunte:

per l'aspetto amministrativo dall'avv. Diana Mastrilli 030 2978600 dmastrilli@comune.brescia.it

per l'aspetto tecnico dall'arch. Alessandro Abeni urbanistica@comune.brescia.it