09/04/2018 #incontriamoci - Parco Passo Gavia e Calvesi

09/04/2018 #incontriamoci - Parco Passo Gavia e Calvesi
titolo della serata con due foto a volo d'uccello del parco Passo Gavia e del campo di atletica Calvesi

​Con la serata di Lunedì 09 aprile 2018, presso la sala del centro diurno per anziani di via della Presolana 38 a Brescia, il ciclo di assemblee #incontriamoci è giunto al suo quindicesimo appuntamento. 

In questa occasione, l'amministrazione comunale ha voluto aggiornare i cittadini sullo stato di avanzamento degli interventi di bonifica relativi al parco di via Passo Gavia ed al campo di atletica Calvesi.  

Dopo i saluti del presidente del Consiglio del Quartiere Primo Maggio Michele Fabbri, vi è stata una breve introduzione da parte di Elena Pivato, in qualità di moderatrice di questo ciclo di incontri, organizzati da Urban Center Brescia, Segreteria Istituzionale, Ufficio Stampa e Settore Partecipazione del Comune di Brescia.

l'Assessore Luigi Fondra ha illustrato i contenuti dei due progetti di bonifica, precisandone procedure, tempi e costi e presentando al pubblico ​i referenti dell'impresa Garc spa, aggiudicataria dei lavori di bonifica del parco Gavia, iniziati il 19/03/2018.

Il Sindaco Emilio Del Bono ha ricordato che negli ultimi 4 anni le risorse stanziate per le bonifiche da parte del Governo italiano sono passate da sei a sessanta milioni di euro, a cui vanno ad aggiungersi quattro milioni di euro stanziati dal Comune per la messa in sicurezza della falda della Caffaro.

Il Sindaco ha inoltre fatto un accenno al campo di atletica leggera di Sanpolino, destinato ad usi professionistici, e che consentirà al campo Calvesi di essere meglio sfruttato dalle scuole. 

Alla serata erano presenti anche l'Assessore Federico Manzoni, l'assessore Marco Fenaroli, il consigliere Fabio Capra e il consigliere Tommaso Gaglia.

Hanno presenziato inoltre la Responsabile dell'Area Tutela ambientale verde sostenibilità e protezione civile, Dott.ssa Daria Rossi, l'ing. Susi Canti, in qualità di Responsabile unico del procedimento dei due progetti illustrati e l'arch. Simona Rossi.

Nella seconda parte della serata, ampio spazio è stato dato alle domande del pubblico.