01/10/2013 Assemblea pubblica sul Centro Civico di Brescia Ovest (P.A. ex Cidneo)

01/10/2013 Assemblea pubblica sul Centro Civico di Brescia Ovest (P.A. ex Cidneo)
Volantino assemblea

​​​​​​​Gettare le basi per la creazione del primo Centro Civico di Brescia: è la finalità dell'ASSEMBLEA PUBBLICA indetta per le 20,30 di martedì 1° ottobre 2013.

L'invito ai cittadini è quello di accorrere numerosi, per creare un PERCORSO PARTECIPATO che possa identificare una nuova ricollocazione  di servizi per  i quartieri Chiusure, Sant'Anna,

Torricella , San Giacomo e per tutto il territorio della ex Circoscrizione Ovest della città.

L'obiettivo è quello di trasferire  attività e servizi - tra cui la biblioteca - in un'unica nuova Sede, che sorgerà nell'area del parco residenziale S. Antonio ubicato in via Chiusure all'angolo con via Volturno.

 

I vantaggi sarebbero molteplici:

L'opportunità di destinare ad altre funzioni gli spazi delle attuali strutture dell'Amministrazione Comunale di via Farfengo e via Paganini.

In via Farfengo ci sarebbe ad esempio la possibilità di assegnare alcuni spazi alle Associazioni della parte Ovest della città; oppure creare la sede unica del Parco delle Colline (tuttora dislocato in vari uffici) ; o riattivare il servizio della ludoteca per ragazzi in età adolescenziale in collaborazione con la Piastra Pendolina e gli Oratori della zona

In via Paganini si potrebbe dar vita ad una Casa della Salute sull'impronta di quelle istituite dal Comune di Milano ed in Emilia Romagna, in coordinazione con l'ASL ,i medici di base e le farmacie operanti sul territorio.

Evitare la corresponsione del canone d'affitto dei locali di via Caduti del Lavoro, che attualmente  ospitano  gli spazi della biblioteca.

La comodità – grazie ad una convenzione urbanistica già siglata – di poter godere di una serie di servizi in un'unica area ubicata centralmente nella zona Ovest della nostra città, quale polo della vita civile. Ecco alcune proposte già avanzate in dettaglio:

 

PIANO TERRA (450 mq circa):

TraSferimento del servizio ANAGRAFE, al momento erogato in Via Farfengo.

Ubicazione dell'U.R.P. ovvero l'Ufficio delle Relazioni col Pubblico.

Realizzazione di un piccolo  CENTRO DIURNO per ANZIANI.

Apertura di uno SPORTELLO per L'EDILIZIA PRIVATA e le MANUTENZIONi di spazi ed edifici pubblici (scuole, aree verdi, strade e marciapiedi), al quale i cittadini possono rivolgersi per la segnalazione di problematiche particolari o il supporto nella presentazione di pratiche edilizie per le proprie abitazioni.

Apertura di uno SPORTELLO INFORMAGIOVANI in collaborazione con  le attività della biblioteca e della Piastra Pendolina.

 

PIANO TERRA, EDIFICIO SEPARATO (450 mq circa):

​​​​​​Creazione della sopraccitata BIBLIOTECA, anche in riferimento agli ottimi risultati di richiesta di prestiti di libri conseguita nel 2012 dalla struttura di via Caduti del Lavoro: ben 30.016 prestiti a fronte di un patrimonio di 21.615 volumi complessivi. Fiore all'occhiello che vanta ben 2.643 iscritti attivi.

 

 PRIMO PIANO (450 mq circa):

Trasferimento dei SERVIZI SOCIALI dalla struttura di via Paganini.

Allestimento di una SALETTA modulare per RIUNIONI del futuro Consiglio di Quartiere, a disposizione anche per le assemblee dei cittadini.


01/10/2013  Prima Assemblea pubblica
02/12/2013  Seconda Assemblea pubblica​​