Assegno di maternità del Comune

Assegno di maternità del Comune
 
Il Responsabile del Settore Servizi Sociali ha stabilito di incaricare i CAF sul territorio di Brescia, come da elenco allegato, per l'assistenza nella compilazione e raccolta delle richieste di assegni di maternità.

In particolare i CAF hanno il compito di:

•    accogliere i richiedenti l'assegno, fornendo loro tutte le informazioni necessarie;
•    compilare e stampare il modello di richiesta dell'assegno;
•    verificare l'attestazione INPS relativa all'ISEE;
•    consegnare al Comune le domande per l’approvazione del beneficio;

Hanno diritto all’assegno maternità dei Comuni:

•    Mamme disoccupate e casalinghe che non lavorano o che non possono far valere almeno 3 mesi di contributi negli ultimi 18 mesi, che hanno partorito, adottato o ricevuto in affidamento preadottivo un bambino.
•    Cittadine italiane residenti nel Comune, cittadine comunitarie o extracomunitarie in possesso della carta di soggiorno al momento della presentazione della domanda o comunque entro 6 mesi dalla data del parto, o dello Status di Rifugiato politico.

I benefici vengono erogati direttamente dall’INPS.