Concessione spazi scolastici in orario extrascolastico

Concessione spazi scolastici in orario extrascolastico
 

​L'utilizzo temporaneo di spazi scolastici per uso extrascolastico è possibile ai sensi dell'art 12 della legge n. 517/1977

La richiesta di autorizzazione all'uso temporaneo va inoltrata al Settore, utilizzando il modulo allegato in fondo alla pagina e trasmettendolo, di prassi 30 giorni prima della data di utilizzo,  a mezzo pec all'indirizzo pubblicaistruzione@pec.comune.brescia.it.

Nel caso vi sia la disponibilità dei luoghi richiesti negli orari e giorni settimanali richiesti e qualora la richiesta sia accoglibile per i contenuti del progetto, il Settore provvederà a rilasciare un'autorizzazione. A tal fine verificherà la sussistenza dei requisiti con apposita istruttoria acquisendo l'assenso del consiglio di circolo o di istituto e/o il parere del Direttore Scolastico competente (che presuppone l'assenso del consiglio) affinchè non si si pregiudichino le normali attività della scuola e vengano rispettati i criteri generali per il coordinamento dell'uso e l'organizzazione dei servizi necessari.

IMPORTANTE: E' il Comune, ente proprietario dell'immobile, il soggetto competente a rilasciare l'autorizzazione; la Dirigenza Scolastica rilascia solo un parere endoprocedimentale finalizzato al rilascio o meno dell'autorizzazione dirigenziale del Comune di Brescia 

Nell'anno in corso il Settore valuterà le richieste tenendo conto anche degli impatti in ordine al contenimento e contrasto alla diffusione del virus convid 19, che potrebbe comportare l'esigenza di utilizzare spazi scolastici nuovi per far fronte alle esigenze scolastiche.

Il richiedente dovrà inoltre assicurare, per quanto di propria competenza, il rispetto della normativa in vigore e delle migliori buone prassi organizzative e suggerimenti delle competenti Autorità e dell'istituto ospitante in materia di prevenzione e controllo del contagio da "Covid 19", in un'ottica di prevenzione, a partire dalla fase di impulso fino all'accollo dei costi ed eventuale trasmissione delle necessarie certificazioni e comprensivo delle vigenti disposizioni in materia di tracciabilità dei contatti.

Si evidenzia l'importanza del rispetto degli obblighi di pulizia approfondita e igienizzazione/sanificazione, da condurre obbligatoriamente al termine delle attività medesime, non in carico al personale della scuola ospitante ma a carico del richiedente

 

Legge 4 agosto 1977, n. 517 (in GU 18 agosto 1977, n. 224)~

Art. 12.

(…)

Gli edifici e le attrezzature scolastiche possono essere utilizzati fuori dell'orario del servizio scolastico per attività che realizzino la funzione della scuola come centro di promozione culturale, sociale e civile; il comune o la provincia hanno facoltà di disporre la temporanea concessione, previo assenso dei consigli di circolo o di istituto, nel rispetto dei criteri stabiliti dal consiglio scolastico provinciale.

Le autorizzazioni sono trasmesse di volta in volta, per iscritto, agli interessati che hanno inoltrato formale istanza e devono stabilire le modalità dell'uso e le conseguenti responsabilità in ordine alla sicurezza, all'igiene ed alla salvaguardia del patrimonio