Piano dell'offerta formativa

Piano dell'offerta formativa
 
Le scuole dell’infanzia del Comune di Brescia sono ricche di una tradizione educativa la cui fama ha da decenni assunto una risonanza internazionale. Ma una proposta educativa non può rinchiudersi in una asfittica “rimembranza del tempo passato”, deve acquisire vitalità attraverso la ricerca e la sperimentazione di modalità educative e didattiche, quali risposte aggiornate al bisogno posto all’istituzione scolastica dalla domanda sociale di educazione.
È infatti cambiato il soggetto di riferimento, il bambino, con le sue ansie, le sue insicurezze, i suoi bisogni di conoscenza e di relazione. È cambiato altresì il contesto familiare e sociale di riferimento che spesso produce al bambino esperienze di nuove povertà, da quelle affettive relazionali e quelle legate alla dissonanza cognitiva, scaturenti dal mondo simbolico culturale, di fronte al quale ovviamente non può essere ancora sufficientemente attrezzato.
Lo sanno bene le insegnanti delle scuole dell’infanzia che si pongono come meta educativa l’indagine dei campi di esperienza del bambino, non nella connotazione semplicistica del fare qualcosa, bensì nell’apprendere facendo gli alfabeti dell’essere, del sapere e dell’agire.
Il Piano dell’Offerta Formativa che segue è il documento fondamentale costitutivo dell'identità culturale e progettuale delle scuole dell’infanzia del comune di Brescia ed esplicita la progettazione educativa ed organizzativa adottata ed ha per sua natura carattere di provvisorietà poiché alcuni fenomeni sociali sono in continua e rapida  evoluzione.