Disposizioni urgenti prevenzione vaccinale

Disposizioni urgenti prevenzione vaccinale
 

A seguito dell’approvazione del Decreto Legge prevenzione vaccinale sono passate da 4 a 10 le vaccinazioni obbligatorie e gratuite.
La violazione dell’obbligo vaccinale comporta, oltre all’applicazione di sanzioni pecuniarie, il divieto di accedere all’asilo nido e alle scuole dell’infanzia. 

ENTRO il 10 settembre 2017 i genitori sono quindi tenuti a presentare, al Settore servizi per l'infanzia - scuole dell’infanzia e asili nido, Piazza Repubblica n.1, o via mail all’indirizzo: scuole.infanzia@comune.brescia.it la documentazione che attesti l’avvenuta vaccinazione o, in alternativa, un’autodichiarazione. In questo secondo caso, ENTRO il 10 marzo 2018, va presentata comunque la documentazione ad integrazione dell’autodichiarazione.

Coloro che sono in attesa di vaccinazione devono presentare copia dell’avvenuta prenotazione dell’appuntamento presso l’ATS.

LA PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA ENTRO IL 10 SETTEMBRE 2017 (art. 5, co. 1) COSTITUISCE REQUISITO DI ACCESSO ALLE SCUOLE DELL’INFANZIA E ALLE SEZIONI PRIMAVERA (art. 3 co. 3). PERTANTO I BAMBINI SPROVVISTI DELLA SUDDETTA DOCUMENTAZIONE NON POTRANNO FREQUENTARE L’ASILO NIDO E/O LA SCUOLA DELL’INFANZIA.

Nel caso in cui il genitore/tutore/affidatario non presenti la documentazione richiesta (se non esonerato per i motivi dettagliati nelle allegate Linee Guida Ministeriali) il Dirigente del servizio procederà segnalando la violazione all’ATS, come previsto dal Decreto.

Per approfondimenti si rimanda alla lettura delle allegate Linee Guida del Ministero della Salute in materia.