Limitazioni al Traffico Veicolare 2017-2018

Limitazioni al Traffico Veicolare 2017-2018

La delibera Regionale n° 7635/2008, integrata dalla delibera 29 luglio 2009 - n° 8/9958, n°5656 del 3 ottobre 2016 e n. 7095 del 18 settembre 2017, ha indicato le misure per il contenimento dell'inquinamento dovuto alla circolazione dei veicoli.

in particolare, la delibera n. 7095 del 18 settembre 2017, ha stabilito che i provvedimenti in vigore quest'anno, già validi lo scorso inverno, si applicano a partire dal:

01 ottobre 2017 al 31 marzo 2018 (anticipati di 15 giorni)

•Nella zona A1: (Brescia, Borgosatollo, Botticino, Bovezzo, Castelmella, Castenedolo, Cellatica, Collebeato, Concesio, Flero, Gardone Val trompia, Gussago, Lumezzane, Marcheno, Nave, Rezzato, Roncadelle, S.Zeno Naviglio, Sarezzo, Villa Carcina);
•Nella zona A2 : ( Adro, Bedizzole, Calcinato, Calvagese d. Riviera, Castegnato, Cazzago S.Martino, Chiari, Coccaglio, Cologne, Desenzano, Erbusco, Gavardo, Lonato, Mazzano, Muscoline, Nuvolento, Nuvolera, Ospitaletto, Paitone, Palazzolo, Polpenazze, Pontoglio, Prevalle, Puegnago, Roè Volciano, Rovato, Soiano del Lago, Urago d'Oglio, Villanuova sul Clisi), e altri comuni lombardi ricadenti nella fascia A2;

Dal 1 ottobre 2017 fino al 31 marzo 2018, nelle giornate dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali, dalle 07,30 alle 19,30

non possono circolare:

Autoveicoli:

•gli autoveicoli a benzina Euro 0 (anche detti pre-Euro1) non omologati ai sensi della direttiva 91/441/CEE e successive direttive;

•gli autoveicoli diesel (Euro 0, Euro 1, Euro 2) omologati ai sensi della direttiva 91/542/CEE o 96/1/CEE riga B, oppure omologati ai sensi delle direttive da 94/12/CEE a 96//69/CEE, ovvero 98/77/CEE;

Si conferma che i fermi parziali permanenti degli autoveicoli Euro 3 diesel nei comuni di fascia 1 entreranno in vigore dal 1 ottobre 2018,tuttavia potranno essere adottate misure restrittive alla circolazione di tali veicoli in ambito locale solo in caso di situaziobni temporanee di protratto superamento dei limiti di qualità dell'aria.

Nei prossimi anni, prioritariamente nei comuni con numero di abitanti superiore a 30.000, nella fascia A1 e A2, il divieto di circolazione sarà esteso a tutti i seguenti veicoli:

  • Euro 3 diesel dal 1 ottobre 2018;
  • Euro 4 diesel dal 1 ottobre 2020;
  • Euro 5 diesel dal 1 ottobre 2025;

Regione Lombardia, Regione Piemonte, Regione Veneto e Regione Emilia Romagna, insieme ai diversi portatori d'interesse che siedono al Tavolo Istituzionale Aria, hanno collaborato alla predisposizione di un accordo (Accordo BACINO PADANO) basato sull'attuazione di misure temporanee da assumersi a livello locale in caso di perdurante fenomeno di superamento de limite giornaliero per il PM10.
Si ricorda che rimane vigente il fermo permanente degli autobus M3 adibiti al Traspoorto Pubblico Locale di classe Euro 0, Euro 1 diesel ed Euro 2 diesel, privi di filtro antiparticolato, da luendì alla domenica dalle 00.00 alle 24.00 su tutto il terrorio regionale.

Per tutto il territorio regionale, fin dal 15 ottobre 2011 e senza più alcuna interruzione temporale, è istituito il fermo permanente della circolazione per i motoveicoli e i ciclomotori a due tempi di classe Euro 0, in tutte le zone del territorio regionale (A1, A2, B, C1 e C2), da lunedì a domenica, dalle 00,00 alle 24,00.

Nella Fascia 1, oltre alle misure di cui sopra, dal 1 ottobre 2017 al 31 marzo 2018, dal lunedì al venerdì, escluse le giornate festive infrasettimanali, dalle ore 07,30 alle ore 19,30, non possono circolare i ciclomotori e i motocilci a due tempi di classe euro1.

Per i veicoli esclusi dal fermo e per le deroghe, è consultabile in allegato la Direttiva di servizio n° 108/2017 del Settore Polizia Locale.