Designazione rappresentanti dei partiti politici

Designazione rappresentanti dei partiti politici
 

Nelle Elezioni europee, le designazioni dei rappresentanti di lista possono essere effettuate:

  • dai delegati delle liste dei candidati, indicati nella dichiarazione di presentazione della lista e muniti di copia della ricevuta rilasciata dalla Corte d'Appello di Milano all'atto del deposito della lista;
  • da persone delegate dagli stessi delegati di lista (cd. sub-delegati), munite di atto di delega con firme dei delegati di lista autenticate da Notaio

I predetti  soggetti possono designare presso ogni seggio due rappresentanti della lista, uno effettivo e l'altro supplente (in modo da assicurare la continuità dell'esercizio della funzione ad essi demandata). Tale designazione non è obbligatoria ma facoltativa, in quanto è fatta nell'interesse della lista rappresentata.

I rappresentanti non fanno parte dell'Ufficio elettorale, ma vigilano per la tutela degli interessi delle rispettive liste durante lo svolgimento delle operazioni elettorali. 

Le designazioni devono essere fatte per iscritto e la firma dei delegati deve essere autenticata da uno dei soggetti di cui all'art. 14 della legge n. 53/1990.

I rappresentanti di lista devono essere elettori della Circoscrizione 1 – Italia Nord-Occidentale (e quindi iscritti in uno dei Comuni delle Regioni Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta).

E' opportuno che le designazioni vengano redatte in tanti atti separati quante sono le sezioni presso le quali i rappresentanti eserciteranno le loro funzioni. Potranno, comunque, anche essere contenute in un unico atto.

Tali designazioni possono:

1. essere presentate, entro le ore 16.00 di venerdì 24 maggio 2019, al Settore Segreteria Generale e Trasparenza, piazza Loggia 3 (tel. 0302977221), ufficio che ne curerà la trasmissione ai rispettivi presidenti di seggio;

2. essere presentate direttamente ai presidenti di seggio il sabato pomeriggio, durante le operazioni di autenticazione delle schede di votazione;

3. essere presentate direttamente ai presidenti di seggio la mattina della domenica purché prima dell'inizio della votazione.

 

Per le ipotesi nn.2 e 3, verrà consegnato ai presidenti di ogni sezione, contemporaneamente agli oggetti ed alle carte occorrenti per le operazioni di votazione e scrutinio,  l'elenco dei delegati che possono designare i rappresentanti. In tali ipotesi all'esame della regolarità delle designazioni provvedono i presidenti di seggio.