compiti linee guida

compiti linee guida
 

CHI E’ IL GARANTE DELLE PERSONE PRIVATE DELLA LIBERTA’ PERSONALE

il Garante è una figura eletta dal Consiglio comunale di Brescia che svolge, per conto della comunità cittadina, compiti di promozione dei diritti e delle opportunità di partecipazione alla vita civile e di fruizione dei servizi comunali delle persone private della libertà personale.
Il Garante svolge la sua attività in piena libertà ed indipendenza e non è sottoposto ad alcuna forma di controllo gerarchico e funzionale.
La finalità prima che qualifica la sua figura è rappresentata dalla tutela dei diritti inviolabili della persona privata o limitata nella libertà personale. La sua attività si inserisce nell’ambito del dettato della Carta Costituzionale, la quale riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo inteso non solo come singolo, ma anche nelle formazioni sociali, quali gli Istituti penitenziari, ove si svolge la sua personalità.
E’ ancora la Costituzione ad illuminare il percorso del lavoro del Garante anche quando enuncia la pari dignità sociale, senza distinzione di condizioni personali e sociali, imponendosi il compito di rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che possono aver limitato o limitare il pieno svolgimento della personalità e delle potenzialità di ciascuno.
Ma è soprattutto l’art. 27 della Costituzione che enuncia il principio dell’umanizzazione della pena, per cui il momento dell’esecuzione penale deve essere rigorosamente improntato al senso di umanità per poter realizzare la finalità del reinserimento sociale.
Il Garante riferisce al Consiglio comunale sull’attività svolta con una relazione annuale.

COSA DEVE FARE IL GARANTE

Attivarsi quando viene segnalata una situazione che comporti la compressione di un diritto o il suo mancato esercizio. Deve intervenire presso le istituzioni competenti del territorio e segnalarlo alla Direzione del Carcere e  sollecitare ogni utile intervento.
Il Garante deve anche svolgere attività di sensibilizzazione pubblica sul tema dei diritti umani e sulla finalità rieducativi della pena, avvicinando la comunità sociale al carcere

Documenti allegati alla pagina