Cos'è il PUMS

Cos'è il PUMS
 

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) di Brescia è il documento strategico che ha lo scopo di orientare le politiche di mobilità della città per i prossimi 10 anni.

Questo strumento è stato introdotto a livello comunitario (nell'ambito del progetto ELTISplus) con l'obiettivo di "sviluppare un nuovo concetto di piano capace di affrontare le sfide e i problemi connessi al trasporto nelle aree urbane in maniera più sostenibile e integrata".

Nel corso degli ultimi 15 anni, la città di Brescia ha compiuto un notevole sforzo per adeguare l'offerta di trasporto urbana alle dinamiche e alle ambizioni di una media metropoli europea (realizzazione della Metropolitana Leggera Automatica e del servizio Bicimia, riorganizzazione della sosta, potenziamento del sistema delle tangenziali, avvio della linea AV/AC) e, tuttavia, elementi di criticità permangono, anche e soprattutto in relazione all'evoluzione delle esigenze di mobilità di chi si sposta. Il piano si propone, quindi, di guidare la gestione della mobilità urbana alla luce di un'approfondita analisi delle dinamiche socioeconomiche e demografiche della città, confermando quelle politiche in essere dimostratesi vincenti, da un lato, e ponendo l'accento sulle opportunità ancora inesplorate, dall'altro.

Il PUMS pone al centro della propria riflessione gli uomini e le donne che vivono Brescia, declinando il tema della sostenibilità da più punti di vista: ambientale, sociale, ed economica. L'obiettivo è quello di proporre soluzioni che contribuiscano alla riduzione delle emissioni nell'atmosfera, alla valorizzazione dell'ambiente urbano, alla costruzione di un sistema di mobilità multimodale più equo e attento alla sicurezza degli utenti più vulnerabili, alla crescita del dinamismo di una città viva e aperta, sfruttando in maniera razionale le risorse dell'amministrazione. Ciò in accordo con gli strumenti urbanistici di area vasta (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, Programma Regionale dei Trasporti e della Mobilità, Piano del Traffico della Viabilità Extraurbana) e in particolare con l'obiettivo della variante 2015 del PGT di Brescia di "indirizzare Brescia verso il ruolo di 'città amica' per i suoi residenti, 'città ospitale' per i city users, 'città moderna' perché attiva sul fronte dell'adattamento positivo ai cambiamenti".

Il PUMS, ora giunto alla fase di conclusione delle attività di analisi e redazione degli allegati tecnici per la definizione del quadro conoscitivo, prevede la costruzione dello scenario di riferimento e di scenari di piano alternativi. Un procedimento di VAS valuterà tali scenari e avvierà una fase di consultazione con gli stakeholders.

e-mail: pums@comune.brescia.it

Documenti allegati alla pagina