Contrassegno di tipo PM

Contrassegno di tipo PM
 

(disciplina in vigore dall'1.1.2016)

I contrassegni di tipo “PM” vengono rilasciati, gratuitamente, ai proprietari o possessori (ad es. per diritto d’uso, diritto di usufrutto, comodato, locazione, rapporto lavorativo, ecc.) di posti auto all’interno delle ZTL ed abilitano al solo transito dei veicoli in ZTL per il raggiungimento del posto auto in proprietà/possesso/diritto d’uso, con esclusione della sosta nella ZTL.

I contrassegni possono essere emessi con eventuali limitazioni di orari e percorsi.

Sul contrassegno possono essere indicati sino a due numeri di targa.

Il contrassegno viene rilasciato previa acquisizione del codice fiscale del richiedente e dei dati della patente di guida dell’utilizzatore e del documento di circolazione dell’auto cui si riferisce il numero di targa indicato sul contrassegno, nonché dell’eventuale documentazione necessaria a comprovare la disponibilità del veicolo, specificata dal Settore Mobilità Eliminazione Barriere Architettoniche e Trasporto Pubblico. Il richiedente deve altresì presentare il titolo di proprietà del posto auto, la documentazione catastale con planimetria comprovante lo spazio disponibile in relazione al numero massimo di posti auto che possono essere realizzati e riportante le vie d’accesso e di uscita che non potranno essere computate come superficie disponibile per posti auto, il titolo di messa a disposizione del posto auto e l’indicazione del percorso di transito proposto.

Il rilascio del contrassegno può essere subordinato all’effettuazione di un sopralluogo per la verifica dell’esistenza del posto auto. Il Comune si riserva di effettuare controlli anche successivi al rilascio.

Salvo diversa specifica scadenza riportata sul contrassegno, il permesso ha durata illimitata, finché restano soddisfatte le condizioni previste per il suo rilascio.

I permessi attualmente in essere saranno oggetto di graduale e straordinaria revisione nel corso dell’anno 2016 in modo da addivenire alla completa attuazione delle modifiche introdotte dalla deliberazione G.C. n. 821 del 29.12.2015 a partire dal 1° gennaio 2017.

La modulistica necessaria ed i recapiti per informazioni e chiarimenti sono reperibili nell'apposita  sezione modulistica.

Documenti allegati alla pagina