Nuovi varchi ZTL in centro storico

Nuovi varchi ZTL in centro storico

Nell'ambito del programma "Il Quadrilatero della Bellezza – Distretto dell'attrattività del Comune di Brescia" sono state individuate alcune misure per migliorare la distribuzione delle merci in ambito cittadino tramite tecnologie e modalità innovative e mediante l'installazione di nuovi varchi per il controllo dei transiti in uscita dalla Ztl.
Con l'installazione dei nuovi portali sarà ridotto il traffico all'interno del centro storico: i veicoli in transito in corrispondenza del nuovo portale di via Bronzetti, infatti, sono oltre 600mila all'anno e sono circa 120mila quelli in corrispondenza del nuovo portale di via Trieste.
Sono stati installati quattro nuovi varchi, comprensivi dei relativi pannelli a messaggio variabile, in via Musei, in corrispondenza dell'accesso al tratto Ovest che termina in Piazzetta Tito Speri, in via Trieste, in corrispondenza dell'accesso a Piazza Paolo VI da Via X Giornate, via Cattaneo, in prossimità dello sbocco su via Mazzini rilevando i transiti in direzione Est/Ovest e in via Bronzetti, in corrispondenza dell'accesso da via dei Mille.

Le modifiche saranno attive da lunedì 4 luglio 2016 e, come previsto dall'autorizzazione ministeriale, saranno accompagnate da un periodo di pre-esercizio di 30 giorni.

Durante questo periodo, i 4 nuovi portali saranno presidiati dalla Polizia Locale al fine di garantire la migliore informazione possibile agli automobilisti.
Le modalità di accesso dai varchi di via Musei, di via Cattaneo e di via Bronzetti resteranno inalterate: sarà attiva la Ztl dalle 8 alle 20, con accesso consentito esclusivamente alle categorie autorizzate.

È prevista invece una modifica all'assetto viabilistico di via Trieste, nel tratto tra via X Giornate e via Mazzini (Piazza Paolo VI sud) e di via/piazzetta Paganora: verrà istituita la "Ztl a pedonalità privilegiata" dalle ore 0.00 alle 24 dove la circolazione sarà consentita solo ai residenti o domiciliati in piazza Paolo VI, in via Trieste nel tratto di cui sopra, e in via/piazzetta Paganora, nonché alle ulteriori categorie elencate in calce.

Per migliorare la vivibilità del centro storico e valorizzare gli spazi aperti di maggior pregio storico-artistico sono stati previsti anche interventi di riqualificazione degli spazi dedicati alla sosta.

In particolare, sul lato nord di via Trieste (da via X Giornate a via Mazzini), la sosta sarà riservata alle biciclette e verrà collocata una postazione di bike sharing in corrispondenza del nuovo Info Point (all'angolo tra via Trieste e la carreggiata ovest di Piazza Paolo VI).

In occasione del mercato cittadino del sabato (Emporium) sarà consentita la circolazione sulla carreggiata est di Piazza Paolo VI nel tratto compreso tra via Trieste e via Cardinal Querini, dalle 5 alle 14 per chi risiede o è domiciliato in via Trieste nel tratto compreso tra via X Giornate e via Mazzini (Piazza Paolo VI sud), in via/piazzetta Paganora e in Piazza Paolo VI.

In sintesi, le categorie ammesse all'area a pedonalità privilegiata di piazza Paolo VI sud saranno le seguenti:

  • residenti e domiciliati in via Trieste, nel tratto compreso tra via X Giornate e via Mazzini (Piazza Paolo VI sud), via/piazzetta Paganora e Piazza Paolo VI;
  • titolari di permesso M per le vie Trieste, nel tratto compreso tra via X Giornate e via Mazzini (Piazza Paolo VI sud), via/piazzetta Paganora e Piazza Paolo VI;
  • titolari di permesso PM (posto macchina) per le vie Trieste, nel tratto compreso tra via X Giornate e via Mazzini (Piazza Paolo VI sud), via/piazzetta Paganora;
  • taxi, veicoli adibiti ad autonoleggio con conducente;
  • veicoli categoria N utilizzati per operazioni di carico/scarico dalle 6:30 alle 10:30 dal lunedì al sabato;
  • velocipedi (biciclette e veicoli similari funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, anche a pedalata assistita);
  • veicoli in uso alle Forze di Polizia compreso le Polizie Locali (con insegne e muniti di sistemi acustici e luminosi);
  • veicoli in uso alle Forze di Polizia, compreso le polizie locali, non muniti di insegne esteriori ma specificamente individuati sulla base di motivazioni espresse in ragione delle funzioni svolte;
  • veicoli in uso a uffici periferici ministeriali, non muniti di insegne esteriori, specificamente individuati sulla base di motivazioni espresse in ragione delle funzioni svolte;
  • veicoli adibiti al servizio di persone disabili e nello specifico utilizzati per tale finalità, muniti del contrassegno speciale ai sensi dell'art. 381 D.P.R. 495/92;
  • veicoli di intervento dei vigili del fuoco e di pronto soccorso sanitario;
  • veicoli appartenenti ad istituti di vigilanza, a servizi di emergenza, di soccorso, di manutenzione specificamente individuati sulla base di motivazioni espresse in ragione delle funzioni svolte presso edifici, locali o esercizi pubblici situati in via Trieste, nel tratto compreso tra via X Giornate e via Mazzini (Piazza Paolo VI sud) e di via/piazzetta Paganora;
  • veicoli in uso al servizio postale per la consegna della corrispondenza esclusivamente ai residenti, domiciliati ed attività ubicate in via Trieste, nel tratto compreso tra via X Giornate e via Mazzini (Piazza Paolo VI sud) e di via/piazzetta Paganora;
  • veicoli speciali e autovetture del servizio di pulizia delle strade, selezionati al fine di contenerne il numero;
  • automezzi del servizio di city-logistic;
  • veicolo turistico "trenino".

Documenti allegati alla pagina