Somministrazione temporanea di alimenti e bevande - nuove disposizioni

Somministrazione temporanea di alimenti e bevande - nuove disposizioni
 
L.R. 10/2016
(Disposizioni  in materia di commercio su aree pubbliche. Modifiche alla L.R. 6/2010 T.U. delle leggi regionali in materia di commercio e fiere)

Dal 18 maggio 2016, a seguito delle nuove disposizioni della L.R. 10/2016 l’attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande in occasione delle sagre, nonché di fiere, manifestazioni religiose, tradizionali e culturali o eventi locali straordinari, si comunica con le seguenti modalità:
- presentazione di S.C.I.A. sul portale www.impresainungiorno.gov.it
oppure
- presentazione di AUTORIZZAZIONE sul portale www.impresainungiorno.gov.it  per i seguenti casi:
a) per zone sottoposte a tutela artistica, storica, architettonica, paesaggistica e ambientale;
b) per la zona soggetta a criteri di programmazione della attività di somministrazione non temporanea.
 
Per lo svolgimento di tale attività è necessario il possesso dei requisiti morali (art. 65 L.R. 6/2010) ed il rispetto delle condizioni di sicurezza e delle normative igienico sanitarie.
L’attività può essere esercitata limitatamente alla durata della manifestazione e nei locali e luoghi nei quali la stessa si svolge.
L’istanza deve essere corredata del versamento di €. 50,00 tramite pagamento bollettino postale: causale “prestazioni di igiene e sanità pubblica” c.c.p. 13707252 e da copia della concessione rilasciata, relativamente all’autorizzazione della manifestazione.
 Contatti: scia.brescia@pec.ats-brescia.it
 
Tempistica: la SCIA o AUTORIZZAZIONE dovra’ essere presentata almeno 30 giorni prima dall’inizio della manifestazione (Regolamento Sagre e Fiere, Art. 6 c.2).
 
Per supporto operativo e assistenza contattare l'help center 06 64892892.
Gli operatori rispondono dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:30

Documenti allegati alla pagina