Sale giochi

Sale giochi
 
Per sala giochi si intende un pubblico esercizio ove, dietro pagamento delle tariffe previste e portate a conoscenza dei frequentatori nelle forme stabilite dalla legge, sono posti a disposizione dei clienti apparecchi meccanici e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da trattenimento e da gioco di abilità.

Requisiti per l'esercizio dell'attività:

L'apertura di sale giochi, sale biliardo e altri giochi leciti, sale attrazioni ed attività similari è subordinata alla richiesta di autorizzazione ai sensi art.86 T.U.L.P.S.

Limiti all’apertura di sale giochi  ed all’installazione di videogiochi sul territorio comunale

La Giunta della Regione Lombardia, con propria delibera 24 gennaio 2014 n. X/1274, ha dato esecuzione a quanto previsto dal citato art. 5 comma 1 della L.R. 8/2013 ed ha fissato la distanza in metri 500 da luoghi sensibili quali:

  • istituti scolastici di ogni ordine e grado;
  • luoghi di culto relativi alle confessioni religiose quali chiese, sedi di associazioni, società o comunità di persone in qualsiasi forma costituite, le cui finalità statutarie o aggregative siano da ricondurre alla religione, all’esercizio del culto o alla professione religiosa quali sale di preghiera, scuole di religione o centri culturali (come definiti da art. 70 commi 1 e 2 della legge regionale 11 marzo 2005 n. 12);
  • impianti sportivi;
  • strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o sociosanitario;
    strutture ricettive per categorie protette;
  • luoghi di aggregazione giovanile;
  • oratori;
  • asili nido d'infanzia (gli "asili nido d'infanzia" sono divenuti luogo sensibile solo a far tempo dal 31 dicembre 2016, data di entrata in vigore della L.R. n. 34 del 29 dicembre 2016). 



 
Nuova installazione a seguito di apertura, trasferimento o ampliamento dell'attività
 
Documentazione da presentare:
 
Nel caso si voglia esercitare anche l'attività di somministrazione di alimenti e bevande è necessario presentare  la relativa  SCIA  (la superficie di somministrazione non può superare il 25% di quella dedicata al gioco).

Va inoltrata la richiesta di autorizzazione a seconda della tipologia (apertura, trsferimento,ampliamento), tramite il portale "impresa in un giorno".
  
Allegati:
Planimetria dei locali destinati con indicata la superficie destinata al gioco ed eventuale spazio di somministrazione complementare
Visura e planimetria catastale dei locali o documentazione autorizzatoria edilizia.
Dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico
Conformità alla normativa antincendio (D.M. 151/2011)
Contratto di locazione/proprietà dei locali registrato
Eventuale dichiarazione dell’Amministratore che l’installazione di sala gioco non è contraria al regolamento condominiale
Elenco dei giochi installati
Nulla Osta  rilasciato dall’Amministrazione autonoma dei Monopoli  di Stato per ogni apparecchio da intrattenimento
Relazione previsionale di impatto acustico redatta ai sensi del D.P.R.447/95

L'esercizio dell'attività potrà iniziare solo dopo l'ottenimento dell'autorizzazione.

 
Documentazione da presentare per la cessazione dell'attività:

Va inoltrata la comunicazione di cessazione dell'attività tramite il portale camerale "Impresa in un giorno​".

​Vedi:
Regolamento per il funzionamento delle sale pubbliche da gioco approvato con delib. C.C. 29.11.2017 n. 89/209906 P.G.


 

Documenti allegati alla pagina