Noleggio con conducente

Noleggio con conducente
 
Come si presentano le istanze e le comunicazioni
Come previsto dal DPR 160/2010, tutte le istanze di competenza SUAP devono essere inviate esclusivamente per via telematica utilizzando la piattaforma resa disponibile dal Comune di Brescia all’indirizzo www.impresainungiorno.gov.it .
L’invio alternativo di pratiche allegate a messaggi di posta elettronica certificata non è consentito, per cui le istanze trasmesse con sola PEC saranno rifiutate e la ricevuta generata automaticamente dal gestore della casella non produrrà alcun effetto amministrativo ai fini dello svolgimento dell’attività di impresa. Parimenti, non è accettato nulla che pervenga in forma cartacea.
 
Domanda per il rilascio dell’autorizzazione
Normata dall’art. 11 del succitato Regolamento Comunale, prevede l’indizione di un bando di concorso approvato con determinazione del dirigente responsabile del Settore Sportello Unico dell'Edilizia e attività produttive - Servizio Sportello Unico Attività produttive. Apposita commissione, di cui all’art. 13 del succitato Regolamento, forma la graduatoria in base alla quale propone il rilascio delle licenze poste a concorso.

L'assegnazione delle autorizzazioni per il servizio di noleggio con conducente è condizionata alla presentazione della documentazione prevista dall’art. 14:
  1. carta di circolazione dell'autovettura o motocarrozzetta da adibire al servizio, di cui il soggetto assegnatario abbia la proprietà o la disponibilità in leasing o atto notorio da cui risulti la proprietà o disponibilità in leasing di veicolo a trazione animale con le caratteristiche di cui all’art. 6;
  2. contratto di assicurazione per responsabilità civile, derivante dalla circolazione del veicolo, verso terzi e verso le persone e le cose trasportate, con massimali di garanzia non inferiori a quelli previsti dalla legislazione in materia;
  3. documentazione da cui risulti proprietà o disponibilità di una rimessa presso la quale il veicolo stazioni a disposizione dell’utenza nell’ambito dell’area comunale;
  4. certificato medico attestante idoneità fisica al servizio. Il certificato medico deve essere redatto da medico della struttura sanitaria pubblica;
  5. atto notorio da cui risulti l'insussistenza degli impedimenti per il rilascio dell’autorizzazione di cui all’art. 10 - lettere l, m.;
  6. documentazione o certificazione da cui risulti che l'assegnatario eserciterà la propria attività in una delle forme previste dall’art. 17;
Trasferibilità dell’autorizzazione
Normata dall’art. 19, prevede restrizioni.
 
Guida e sostituzione alla guida
Normata dall’art. 20

 

Riferimenti normativi
REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE E AUTOVETTURA, MOTOCARROZZETTA O VEICOLO A TRAZIONE ANIMALE.
Adottato con deliberazione del Consiglio comunale in data 24.3.1998
Modificato con deliberazione del Consiglio comunale in data 2.3.2001 n. 12/6978 P.G.
Modificato con deliberazione del Consiglio comunale in data 7.3.2003 n. 58/7171 P.G.
Modificato con deliberazione del Consiglio comunale in data 23.5.2005 n. 92/5469 P.G.
Modificato con deliberazione del Consiglio comunale in data 25.9.2009 n.174/31288 P.G.

 

Clicca qui per visualizzare il Regolamento​

Documenti allegati alla pagina