Alloggi sfitti - incentivo alla locazione di alloggi a canone concordato

Alloggi sfitti - incentivo alla locazione di alloggi a canone concordato

BANDO PROMOZIONE DELLA LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO DI APPARTAMENTI SFITTI

Termine di scadenza per la presentazione delle domande: 30/06/2019


Il Comune di Brescia ha prorogato al 28/06/2019 il termine per la presentazione delle domande di adesione al bando per la promozione della locazione a canone concordato di appartamenti sfitti, per garantire la più ampia partecipazione da parte dei proprietari interessati all’iniziativa.

Con questo bando s’intende individuare alloggi di proprietà privata destinati a civile abitazione, che i proprietari siano disponibili ad affittare a canone concordato e calmierato a nuclei familiari residenti nel Comune di Brescia con indicatore della situazione economica misurata tramite ISEE entro un valore di 20.000,00 €, a fronte di un contributo commisurato al reddito dell’inquilino.  

Il bando rientra nelle “Iniziative per favorire la mobilità nel settore della locazione”, realizzate in collaborazione con Regione Lombardia.

I destinatari dell’iniziativa sono i proprietari di alloggi sfitti destinati a civile abitazione. I suddetti immobili, situati nel Comune di Brescia, non devono necessitare di interventi di ripristino ed appartenere alle categorie catastali A2, A3, A4 e A5. E’ possibile consultare l’elenco completo dei requisiti degli alloggi al punto 3 dell’avviso pubblico.

• Determinazione del contributo

Il contributo sarà erogato, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, al proprietario in un’unica soluzione, all’atto della presentazione del contratto di locazione sottoscritto e registrato.

L’importo del contributo riguarderà il primo triennio del contratto e sarà parametrato in base all’indicatore della situazione economica del nucleo familiare nel seguente modo:

- per i nuclei con ISEE fino a 10.000,00 € il contributo sarà  del 30% del canone locativo;

- per i nuclei con ISEE compreso tra 10.000,01 e 15.000,00 € il contributo sarà del 25% del canone locativo;

- per i nuclei con ISEE compreso tra i 15.000,01 e i 20.000,00 € il contributo sarà del 20% del canone locativo.

Il contributo erogato dal Comune di Brescia sarà in conto affitti, con conseguente riduzione percentuale del canone d’affitto richiesto all’inquilino per il primo triennio.

Il Comune di Brescia riconosce, inoltre, al proprietario un “contributo una tantum”, pari ad € 2.500,00 a valere su possibili situazioni di criticità dei pagamenti da parte degli inquilini durante la vigenza contrattuale.

• Termine di presentazione delle domande e modalità

Le domande, complete della documentazione necessaria, possono essere presentate con le seguenti modalità:

- consegna a mano al Servizio Casa, piazzale della Repubblica n. 1 - 1° piano con orario di apertura dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.30 e il giovedì anche dalle 14.00 alle 15.30;

- a mezzo raccomandata A.R. da inviare al Comune di Brescia – Servizio Casa, piazzale della Repubblica n. 1. La raccomandata dovrà pervenire entro il termine di scadenza, non farà fede il timbro postale;

- tramite posta certificata (PEC) al seguente indirizzo: serviziocasa@pec.comune.brescia.it

La domanda deve essere presentata utilizzando il modello allegato al bando.

 

La data di scadenza del bando è il 28/06/2018.

Per informazioni relative alla stipula del contratto a canone concordato, ai sensi dell’art. 2 comma 3 della legge 9 dicembre 1998 n. 431, è possibile rivolgersi alle Associazioni Proprietari Immobiliari e alle Associazioni per l’Assistenza degli Inquilini.

Per informazioni:

Servizio Casa del Comune di Brescia – piazzale della Repubblica n. 1 – Brescia

Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.30 e il giovedì anche il pomeriggio dalle 14.00 alle 15.30

Tel. 030.2978976 – 030.2977426

E-mail: servizio.casa@comune.brescia.it