Scuole in Rete. Attività proposte

Scuole in Rete. Attività proposte
logo scuole in rete
​​​​Networking o “fare rete” è quell’incontro in cui alcune persone connesse tra loro identificano, creano o realizzano insieme opportunità o attività di comune interesse. In altre parole: il networking fa crescere le persone, in conoscenza, empatia e consapevolezza. 
Per questo, il Comune in collaborazione con l’UST promuove ai dirigenti scolastici e al personale docente attività che le scuole possono fare con la nuova rete che connette gli istituti, tra loro e al web. Le attività promosse dal Comune sono realizzate da realtà istituzionali, no profit o già attive accanto al Comune in progetti e percorsi di cultura dell’innovazione e del digitale.
Ogni attività ha indicati i referenti a cui le scuole possono direttamente rivolgersi.

Sei o conosci una realtà che si occupa di innovazione a Brescia?
Se vuoi segnalare i tuoi percorsi dedicati a studenti dai 5 ai 13 anni, genitori, formatori, personale scolastico, docenti, puoi scrivere a smartcity@comune.brescia.it indicandoci la tua iniziativa e i tuoi contatti.

Di seguito, le attività segnalate dal Comune per il primo anno di “Scuole in Rete”

Lucy Robottina
Chi non ha mai sognato di pilotare un robot? L’Associazione Culturale Dreampuzzle promuove da anni la robotica come disciplina scientifica e strumento didattico, guidando i piccoli scienziati dalla costruzione alla programmazione. 
  • A chi si rivolge: bambini e bambine dai 5 ai 14 anni
  • Cosa serve: un’aula nella scuola, possibilmente di informatica, dove ruoteranno le classi con tutti i banchi lungo i muri e spazio centrale per far muovere i robot; un proiettore o LIM.
  • Chi contattare: Associazione Sportiva Dilettantistica Dreampuzzle, Piazza Vittoria 7, 25121 Brescia, tel. 342 7583650, robotica@dreampuzzle.net

Cyberbullismo
Il bullismo danneggia chi lo subisce e chi lo pratica. Ancora di più quando i suoi danni sono potenziati dall’utilizzo della tecnologia e di internet. Il Centro Nazionale Contro il Bullismo attraverso le molte proposte del progetto “Bullistop” combatte il bullismo facendo emergere le potenzialità, le passioni creative ed artistiche dei ragazzi, valorizzandole e rendendole funzionali ai gruppi.
  • A chi si rivolge: insegnanti, personale scolastico, genitori, operatori dell’educazione e della formazione
  • Cosa serve: un’aula nella scuola attrezzata per le proiezioni
  • Chi contattare: Bullistop, Centro Nazionale Contro il Bullismo, referente per la Lombardia orientale Massimo Giuliani, tel. 3386067713, mail. norditalia@bullistop.com

Entrepreneurship
Entrepreneurship (o imprenditorialità) è la capacità di una persona di tradurre le idee in azione. Un concetto sintetico che include la creatività, l’innovazione e l’assunzione del rischio, così come la capacità di pianificare e gestire progetti per raggiungere obiettivi. In ogni programma per l'innovazione e la competitività l’Europa sollecita anche l’Italia a inserire l’impreditorialità tra le discipline formative di bambini e ragazzi poiché fornisce competenze utili a tutti nella vita quotidiana, nella sfera domestica e nella società.
  • A chi si rivolge: bambini e bambine dai 5 ai 14 anni
  • Cosa serve: orecchie e attenzione. Gli imprenditori incontreranno gli studenti nelle classi o nelle aule assembleari dell’istituto
  • Chi contattare: il Comune di Brescia, a cui fanno riferimento imprenditori che si sono resi disponibili a incontrare bambini e ragazzi per accendere in loro la scintilla dell’imprenditorialità.

Sicurezza in rete
La rete è uno spazio pubblico d’incontro. E come una piazza, o un parco, o un altro luogo fisico, può esporre a pericoli a cui è bene essere preparati. Per questo, la Polizia Locale organizza incontri per conoscere e capire fenomeni legati alla relazione attraverso internet, con particolare riguardo a social network e chat.
  • A chi si rivolge: bambini da 5 anni in su 
  • Cosa serve: un’aula dotata di videoproiettore ed eventualmente di microfono.  
  • Chi contattare: Ufficio Educazione alla Legalità Tel 030/2978891 – 030/29788392 Mail edlegalita@comune.brescia.it

Vita Indipendente
Accessibilità è uno dei concetti che guidano la rete e condivide con al libertà, per ogni utente, di poter usare la tecnologia e i suoi servizi. Nell’accessibilità sono gli utenti molto svantaggiati e portatori di disabilità a poter insegnare come progettare in modo accessibile perché la "cultura disabile" è fatta di soluzioni e trucchi nati dall’esperienza quotidiana di persone per cui spesso è il mondo reale a non essere accessibile.
  • A chi si rivolge: bambini da 5 anni in su, genitori, insegnanti, operatori 
  • Cosa serve: un’aula dotata di videoproiettore o LIM ed eventualmente di microfono.  
  • Chi contattare: Henable scs,tel. 335 60 27 785 , mail ferdinando@henable.me

Crea il tuo ebook
Hai mai pensato di creare e promuovere il tuo ebook? Con Sigil, il software gratuito di Google, puoi creare un libro della classe, renderlo ebook e diffonderlo on line per leggerlo su pc, tablet, smartphone o e-book reader.
  • Destinatari: Insegnanti Scuola Primaria e/o Secondaria. Massimo 12 iscritti.
  • Durata: 12 ore suddivise in massimo 5 lezioni
  • Condizioni richieste: il proprio laptop con wi-fi integrato e spazio per installare Sigil
  • Riferimenti: Coop. Co.librì, Elisa Giangrossi, Viale Duca degli Abruzzi 10/a, mail info@abibook.it, tel. 030394225

Illustrare il mondo
Prima del libro, esiste la pagina bianca, da riempire con veste grafica, testo e immagini. Come lavorano i creatori di albi illustrati? Scopriamolo sperimentando insieme a dei professionisti l’uso della tavoletta grafica. 
  • Destinatari: - Sc. Primaria (6-11 anni): max. 2 gruppi classe
  • Durata: 1 ora e mezza 
  • Condizioni richieste: ambiente spazioso, lavagna a fogli mobili e LIM
  • Riferimenti: Coop. Co.librì, Elisa Giangrossi, Viale Duca degli Abruzzi 10/a, mail info@abibook.it, tel. 030394225

Tocca lo schermo, gira la pagina
Cosa è un ebook, cosa è una app, come si legge un ebook e come si gioca con una app.  Gli operatori mostreranno alla classe vari esempi di ebook di qualità per bambini e ragazzi attraverso la lim e faranno sperimentare alla classe l’utilizzo di alcuni tablet.
  • Destinatari: - Scuola Primaria (10-11 anni): gruppo classe. Scuola Secondaria di primo grado (11-13 anni): gruppo classe
  • Durata: 2 ore 
  • Condizioni richieste: LIM e connessione wi-fi
  • Riferimenti: Coop. Co.librì, Elisa Giangrossi, Viale Duca degli Abruzzi 10/a, mail info@abibook.it, tel. 030394225