Un esempio il bosco della Badia

Un esempio il bosco della Badia
bosco_badia4

Il bosco della Badia, collocato sulle pendici occidentali della collina di S. Anna, alla periferia ovest del comune di Brescia, è una delle aree boscate di maggior rilievo presenti all’interno del Parco. Si tratta in prevalenza di un bosco con caratteristiche mesofile, con alcune emergenze termofile collocate nelle porzioni più assolate e secche del colle.
Gli alberi maestosi che si possono ammirare in questo bosco, soprattutto querce, piante tipiche della nostra regione, sono la farnia, la rovere e il cerro, che crescono nelle zone più ombrose e la roverella sulla cresta del colle.
Altro albero importante facilmente ritrovabile all’interno di questo bosco è il carpino bianco, presente con esemplari interessanti.
Questo bosco può essere definito un Querco-carpineto stramaturo: i primi due nomi sottolineano l’associazione di querce e carpini bianchi, ovvero la tipica formazione delle antiche foreste padane, mentre il secondo termine indica la presenza di alberi secolari e di notevoli dimensioni. È quindi possibile tentare di immaginare quale potesse essere un tempo l’aspetto di gran parte della nostra pianura padana, occupata da foreste con caratteristiche analoghe a quelle del bosco della Badia: le sue caratteristiche ne valorizzano quindi l’importanza da un punto di vista naturalistico.

Il percorso didattico sulla collina di S. Anna

Documenti allegati alla pagina