Carta d'identità del Parco delle colline

Carta d'identità del Parco delle colline

 

Nel dicembre del 2000, il Comune di Brescia, con l'approvazione di una specifica variante al Piano Regolatore Generale, ha individuato definitivamente il perimetro del Parco delle Colline, dando così di fatto il via libera all'organizzazione e alla salvaguardia di uno spazio vitale per la città e i comuni limitrofi, costituito da un insieme di ambienti naturali diversificati tra loro, con caratteristiche ecologiche di grande interesse e rarità anche in ambito europeo, e non solo locale.

In tutto il mondo, i Parchi testimoniano la molteplicità biologica e culturale delle diverse forme di vita, oltre a tutelare indispensabili risorse naturali che costituiscono di fatto il più grande patrimonio per la vita sulla Terra.

Realizzare dunque un Parco di così vaste proporzioni a Brescia, oggi, significa fondamentalmente definire lo spazio per la sperimentazione della ricerca di una nuova convivenza fra uomo e natura da estendere poi a tutto il territorio, offrendo ai cittadini una preziosa risorsa di quiete, salute, verde e cultura.

Questo sito nasce per portare a conoscenza di tutti caratteristiche e natura del Parco delle Colline e per interloquire costantemente con i tanti che del Parco sono o diverranno fedeli amici.

estensione:  4.000 ha

altitudine:    da 190 a 960 metri s.l.m.

i comuni costituenti il parco: Brescia, Bovezzo, Cellatica, Collebeato, Rezzato, Rodengo Saiano

Ufficio di Coordinamento del Parco delle Colline di Brescia
via Marconi 12, 25128 Brescia
tel. 030 2978713 - fax  030 2978799
e-mail: postaparco@comune.brescia.it

orari di apertura dell'Ufficio: 
(su appuntamento) dal lunedì al venerdì    09/12.15 - mercoledì 13.45/15.45

per raggiungere l'Ufficio: 

Metrobus Stazione Marconi

Bus linea 10 su via Crocefissa di Rosa

Bus linea 7 su via Marconi 

Documenti allegati alla pagina