Settimana europea della mobilità sostenibile

Settimana europea della mobilità sostenibile

Il Comune di Brescia, in collaborazione con le realtà associative del territorio, organizza la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, promossa dalla Commissione Europea con l'obiettivo di incoraggiare i cittadini all'utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all'auto privata per gli spostamenti quotidiani.
L'edizione del 2015 si terrà dal 16 al 22 settembre e avrà come slogan "Choose. Change. Combine".

Ogni anno la Commissione Europea sceglie un particolare argomento in materia di mobilità sostenibile, il cosiddetto focal theme, sulla cui base gli enti locali aderenti sono invitati ad organizzare attività per la cittadinanza.
Lo slogan scelto, "Choose. Change. Combine", ovvero "Scegli. Cambia. Combina", mira all'intermodalità.
L'idea di fondo è quella di incoraggiare i cittadini europei a ripensare alle proprie scelte in materia di trasporto, invitandoli a combinare tra loro differenti opzioni per risparmiare tempo e denaro negli spostamenti urbani.

Per questo importante appuntamento, l'assessorato alla Mobilità del Comune di Brescia ha promosso una serie di iniziative coinvolgendo, oltre ai settori comunali interessati e alle società del gruppo Brescia Mobilità, anche le Università bresciane e le realtà associative e aziendali sensibili alle tematiche della mobilità sostenibile e disponibili a cooperare nell'organizzazione della Settimana dal punto di vista sia pratico sia contenutistico.

Verranno promossi appuntamenti di intrattenimento rivolti a tutte le fasce d'età per stimolare abitudini improntate ad una mobilità sostenibile.

All'interno della settimana verrà dato particolare risalto alla bicicletta quale mezzo di trasporto, mediante l'organizzazione di visite guidate, di un ciclo di passeggiate e di uno spettacolo teatrale che si terrà presso il Cinema del Villaggio Sereno la sera di domenica 20 settembre.

Verrà presentata ufficialmente, inoltre, la nuova App del servizio di bike sharing Bicimia.

Ci sarà spazio per appuntamenti di approfondimento e di studio sui temi della mobilità, quali ad esempio il seminario universitario "Limiti e potenzialità dei veicoli elettrici in ambiente urbano" (mercoledì 16 presso la Facoltà di Ingegneria) e un convegno organizzato in collaborazione con Brescia Mobilità dal titolo "Lo sviluppo dei servizi e della rete infrastrutturale del trasporto pubblico a Brescia", a cui interverranno numerosi relatori in rappresentanza, tra gli altri, del Mit, di Regione Lombardia, di Rfi, di Trenord, della Provincia autonoma di Bolzano, del Comune di Friburgo (lunedì 21 presso l'Auditorium Artigianelli).

Quest'anno si è inoltre voluto estendere la manifestazione "Vieni in Università senza l'automobile", da anni organizzata dall'Università degli Studi di Brescia e rivolta ai propri dipendenti, a tutte le Aziende del territorio comunale dotate di mobility manager, che si impegneranno a incentivare i propri dipendenti all'uso di un mezzo alternativo all'auto negli spostamenti casa-lavoro, ridenominandola pertanto "Vieni al lavoro senza l'automobile".

Domenica Ecologica

Il 20 settembre, a Brescia, dalle 9 alle 18, si svolgerà la Domenica Ecologica che prevede la chiusura del centro storico al traffico veicolare. Il divieto di circolazione riguarda l’area delimitata dalle seguenti strade: via Spalto San Marco, via Vittorio Emanuele II, via dei Mille, via Calatafimi, via Lupi di Toscana, via Leonardo da Vinci, via Pusterla, via Turati e piazzale Arnaldo.

Dal divieto di circolazione sono esclusi i veicoli elettrici, i veicoli a trazione animale, i velocipedi, i veicoli delle Forze di Polizia, delle forze armate, dei Vigili del Fuoco, dei corpi e servizi di polizia municipale e provinciale, i veicoli di pronto soccorso, i mezzi di trasporto pubblico, i taxi e le autovetture di noleggio con conducente, i veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap, muniti del relativo contrassegno, i veicoli appartenenti ai soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità, i veicoli adibiti al trasporto di effetti postali purché caratterizzati dal contrassegno “PT”, i veicoli di medici in visita domiciliare urgente, muniti di contrassegno dell’ordine dei medici, i veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili e indifferibili per la cura di gravi malattie (ad esempio dialisi, chemioterapie, eccetera) in grado di esibire relativa certificazione medica, i veicoli utilizzati dal personale addetto ai servizi di pubblica utilità con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi di trasporto pubblico certificati dal datore di lavoro e i veicoli dei Ministri di Culto.

L’obiettivo dell’iniziativa, che fa parte della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, è sensibilizzare la cittadinanza all’utilizzo di forme alternative di mobilità per ottenere un risparmio di energia, la riduzione delle emissioni inquinanti e il miglioramento della qualità della vita nei centri urbani.

Nel corso della giornata del 20 settembre sarà possibile usufruire del biglietto unico giornaliero per il trasporto pubblico, valido per metropolitana e autobus, al costo di 1,40 euro per la Zona 1 (Comune di Brescia), 1,90 euro per la Zona 2 (hinterland) oppure di 2 euro se acquistato direttamente in vettura.