Airc, 50 anni contro il cancro

Airc, 50 anni contro il cancro

L’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro ha organizzato ‘E tu come stai?’, ciclo di incontri aperti al pubblico finalizzati a presentare i risultati ottenuti per la prevenzione e la cura dei tumori.
Dal primo ottobre, per sei settimane, si svolgeranno sei appuntamenti con medici e ricercatori di alto profilo, che hanno l’obiettivo di diffondere una cultura sanitaria consapevole e fornire risposte concrete ai dubbi e alle domande dei cittadini.
Gli appuntamenti, in programma ogni giovedì alle 17.45 presso l’Auditorium San Barnaba in corso Magenta 44/A, sono aperti a tutta la cittadinanza.
Il cancro è un tema di grande attualità che, direttamente o indirettamente, tocca quasi tutte le famiglie: ogni giorno in Italia vengono diagnosticati 1.000 nuovi casi di tumore. I progressi della ricerca e della medicina hanno permesso, nel corso degli ultimi vent’anni, di ridurre il tasso di mortalità del 18% per gli uomini e del 10% per le donne. Oggi nel nostro Paese sono circa 3 milioni le persone che convivono con una precedente diagnosi di tumore. Si tratta di oltre il 5% della popolazione (Fonte I Tumori in Italia - Rapporto Airtum 2014).

Questi risultati sono frutto anche delle campagne di informazione promosse da Airc che hanno contribuito a diffondere l’importanza di aderire agli screening raccomandati e di adottare stili di vita corretti come, ad esempio, evitare il fumo di sigaretta, effettuare attività sportiva e seguire un’alimentazione sana. Tali comportamenti, nell’insieme, possono ridurre fino al 70% il rischio dell’insorgenza dei tumori.
Il ciclo di incontri proposto da Airc ha l’obiettivo di promuovere una nuova cultura sanitaria e portare un’informazione di alto valore scientifico e comprensibile per tutti. Ogni settimana un ricercatore Airc e un medico del territorio bresciano, coordinati da un moderatore, affronteranno alcuni temi legati al cancro.
L’iniziativa è realizzata con il contributo e il patrocinio di Comune di Brescia, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Brescia, Ordine dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Brescia e Università degli Studi di Brescia.

In allegato il programma degli incontri.