"Aab", i corsi e le mostre

"Aab", i corsi e le mostre

L’Aab (Associazione Artisti Bresciani), una delle istituzioni più antiche della città, ha presentato la nuova stagione che comprende un ricco programma di eventi e iniziative. Quest’anno ricorre il settantesimo anniversario della nascita dell’Associazione, che conserva nel suo archivio la memoria di generazioni di artisti e uomini di cultura bresciani e svolge da sempre una multiforme attività, priva di logiche corporative e finalizzata alla ricerca, allo studio, alla didattica e all’animazione culturale.
L’Associazione, investendo notevoli risorse organizzative, ha voluto ambiziosamente offrire alla comunità bresciana un calendario diversificato, consolidando il proprio ruolo e la propria presenza nella vita culturale della città e della provincia. Il calendario espositivo della prossima stagione, come risulta dal programma delle mostre, prevede un’alternanza di filoni in grado di soddisfare le esigenze di tutti.
Quest’anno la mostra inaugurale, tradizionalmente dedicata ai classici del Novecento e del contemporaneo, per la serie “Le grandi collezioni bresciane” presenterà opere della raccolta di Lino Gervasoni. La rassegna, dal titolo “Percorsi della figurazione in Italia da de Chirico alla Transavanguardia”, è curata da Paolo Bolpagni. L’esposizione sarà allestita dal 19 settembre al 14 ottobre.
L’Aab, fin dai tempi della sua fondazione, gestisce una scuola particolarmente frequentata e apprezzata per la sua qualità, nella quale hanno insegnato e insegnano autorevoli rappresentanti dell’arte bresciana e si sono formate numerose generazioni di artisti locali. L’attività didattica della stagione 2015/2016 ripropone, grazie al successo ottenuto negli anni precedenti, i corsi serali di pittura e figura e di storia dell’arte e i corsi pomeridiani di acquerello e di scultura.

In allegato il calendario delle mostre.