Teatro Grande, presentati i nuovi programmi

Teatro Grande, presentati i nuovi programmi

Prosegue l'importante percorso avviato dalla Fondazione del Teatro Grande finalizzato a portare a Brescia famosi artisti internazionali e grandi talenti della scena artistica italiana. Nella stagione teatrale, che si svolgerà da ottobre a dicembre 2015, sono in programma più di 20 appuntamenti con la musica, 14 performance di danza nazionale e internazionale, spettacoli per i più piccoli e per le famiglie, incontri culturali e progetti speciali per la città. Una proposta trasversale per avvicinare nuove tipologie di pubblico al teatro, in modo che tutti possano vivere il Teatro Grande come il centro della vita culturale cittadina.

Il programma prevede, come spettacolo inaugurale, le due coreografie "Ímã e Parabelo" della compagnia brasiliana Grupo Corpo. A seguire, per promuovere una conoscenza più approfondita della danza contemporanea e incoraggiare la creatività giovanile, la Fondazione del Teatro Grande ha deciso di realizzare progetti di educazione e promozione della danza, affidati al coreografo Virgilio Sieni, direttore della Biennale Danza di Venezia. In prima assoluta, andranno in scena "Dittici sulla Passione", un percorso rivolto allo studio della danza contemporanea, sviluppato su un doppio binario: da un lato saranno coinvolti in "Quadri dalla Passione" alcuni giovani danzatori tra gli 8 e i 15 anni, scelti tra le scuole di danza del territorio, dall'altro Virgilio Sieni lavorerà con non professionisti al progetto "Pietà_Madri, Padri, Figli".

Successivamente si terrà lo spettacolo "Crêuza de Mä – Tour 2015" di Mauro Pagani che, a 30 anni dalla prima pubblicazione del capolavoro scritto a quattro mani con Fabrizio de Andrè, propone i vecchi e nuovi mix dell'intero album, oltre a alcuni brani storici frutto della sua collaborazione con De André.

Per gli amanti della chitarra e non solo sarà particolarmente atteso lo spettacolo "Concerto per un Gentilhombre", a cui parteciperanno Giulio Tampalini e l'Orchestra da Camera di Brescia diretta dal violinista Filippo Lama.

Tre saranno gli appuntamenti con la musica barocca: I Virtuosi Italiani saranno protagonisti della serata dedicata a "I concerti della natura e delle passioni umane" su musiche di Antonio Vivaldi, l'ensemble Brixia Musicalis proporrà un programma di musica strumentale del '700 italiano e si svolgerà il concerto del prestigioso gruppo vocale La Compagnia del Madrigale dedicato a madrigali a cinque e a sei voci di Luca Marenzio, Claudio Monteverdi e Carlo Gesualdo da Venosa.

La stagione si rivolge anche al pubblico dell'infanzia per avvicinare i più piccoli alla danza e alfabetizzare le giovani generazioni ai nuovi linguaggi della contemporaneità. Per i bambini delle scuole primarie andrà in scena lo spettacolo "Butterfly" della compagnia Kinkaleri.

Inoltre, la Fondazione del Teatro Grande porterà per la prima volta in Italia "La Parade Moderne", una performance scultorea itinerante, ispirata a celebri artisti della prima metà del Novecento. Per la sua originalità "La Parade Moderne" è stato selezionato come uno degli eventi che animeranno la città durante il semestre Expo.

La stagione opera e balletto 2015 prevede cinque spettacoli in cartellone, tutti in abbonamento e programmati in doppia rappresentazione. Il 19 settembre avrà luogo la festa dell'opera, dal titolo "Dal mattino alla mezzanotte l'Opera invade la città", mentre il 2 ottobre si terrà l'evento inaugurale della stagione che porterà in scena "La Bohème" di Giacomo Puccini. Le opere in programma sono "Le nozze di Figaro", "La scala di seta" e "Un ballo in maschera". Sarà realizzato anche un balletto, intitolato "La Sylphide". Inoltre, nel corso della stagione saranno proposte alcune attività collaterali e uno spettacolo dedicato ai bambini, intitolato "Brimborium!".