Salone delle eccellenze dei territori

Salone delle eccellenze dei territori

Domenica 26 aprile, dalle 9.30 alle 19, nel Castello di Padernello, si terrà la prima edizione del Salone delle eccellenze dei territori, che rappresenta un’importante occasione di presentazione delle diverse associazioni di promozione delle tradizioni locali.
Il Salone delle Eccellenze propone una degustazione di alcuni piatti tipici tra i quali Il casoncello di Barbariga, il tortello amaro di Castel Goffredo, il malfatto di Carpenedolo, il risotto alla pilota di Castel D’Ario e i vini del Montenetto insieme a tanti altri prodotti che raccontano le eccellenze di un territorio, in particolare quello della provincia di Brescia ma anche delle province confinanti di Mantova, Cremona e Bergamo. I visitatori avranno la possibilità di conoscere le attività e gli eventi promossi nei prossimi mesi e assisteranno a performance legate ad eventi e attività di valorizzazione del territorio.
La principale motivazione che ha spinto gli organizzatori (Associazione NeaterraFondazione Castello di Padernello e Cassa Padana) ad allestire il Salone è la volontà di creare una vetrina che possa promuovere non solo le potenzialità dei territori ma anche le attività e gli eventi che valorizzeranno le realtà locali nell’arco del 2015.
Il primo evento del Salone, che si svolge a pochi giorni dall’inizio di Expo 2015, sarà il convegno/premiazione “Paesi in Festa” organizzato dall’Associazione Neaterra, gestore del portale Panesalamina.com. Alle 9.30 dopo i saluti delle autorità, Sara Zugni, esperta di promozione del territorio, affronterà il tema “La Cultura come sviluppo economico locale”. A seguire le testimonianze di tre case history, Bienno raccontato dal sindaco Massimo Maugeri, Isola Dovarese con il sindaco Gianpaolo Gansi e il presidente della Proloco Fabrizio Ruggeri, e il Castello di Padernello con il vicepresidente della Fondazione Domenico Pedroni. Successivamente si svolgeranno le premiazioni di “Paesi in Festa”, iniziativa che da tre anni assegna un riconoscimento a quei Comuni, in particolare della provincia di Brescia, che si distinguono per l’organizzazione di eventi e attività finalizzate alla promozione del proprio territorio. È previsto inoltre un riconoscimento “speciale” a una realtà bresciana che ha saputo dare vita a un progetto con un forte impatto locale dal punto di vista sociale ed economico.

Il biglietto d’ingresso di 7 euro comprende un aperitivo presso la Merenderia il Bianchino dalle 10 alle 12.30 con Polpettine del Bianchino e Bollicine e uno sconto (non cumulabile) di 5 euro per cenare, dal 20 al 24 aprile, presso uno dei tre ristoranti di Padernello. È possibile acquistare il ticket presso il Castello oppure presso le filiali di Cassa Padana.

Le degustazioni guidate e i laboratori bimbi devono essere obbligatoriamente prenotati telefonando al numero 030 9040334.

Il ricavato del Salone sarà interamente utilizzato per l’opera continua di restauro del Castello di Padernello e per i progetti di valorizzazione del territorio promossi dall’Associazione Neaterra.

 

 

 

Documenti allegati alla pagina