No mozziconi a terra

No mozziconi a terra
 

Il Comune di Brescia, in collaborazione con Aprica, ha attivato la campagna “No mozziconi a terra" impegnandosi nel far rispettare ai cittadini l'applicazione della normativa specifica (n°221 - articolo 40 del 28 dicembre 2015).

Fumare una sigaretta e buttare subito dopo il mozzicone a terra è ormai quasi un automatismo che, inconsapevolmente, contribuisce alla principale causa d'inquinamento plastico nel mondo.

I mozziconi, infatti, sono costituiti da materiale non biodegradabile in acetato di cellulosa e impiegano anni a degradarsi naturalmente, finendo poi per ridursi in microplastiche che restano nell'ambiente. Le sigarette abbandonate per strada hanno conseguenze negative anche sul decoro urbano e sulla qualità dell'igiene pubblica, problema non trascurabile in tempi di emergenza sanitaria. Quelle invece che finiscono in mare rappresentano un vero pericolo per l'ecosistema marino a causa del carico di sostanze tossiche presenti nel tabacco.

Bisogna, quindi prestare molta attenzione anche ad azioni apparentemente banali: è importante utilizzare sempre il posacenere o gettare i mozziconi nei cestini dell'indifferenziato.


Informazioni


Documenti allegati alla pagina